Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 12:45 a 13:45

REGIONS4FUTURE 2030 [ ws.16 ]

Come esercitare più impatto sulla sostenibilità attraverso una governance responsabile? Un confronto tra le visioni, le roadmap e le strategie delle Agende dello sviluppo sostenibile delle regioni italiane.

Alessandro Garofalo, esperto di Innovazione - ex Presidente di Trentino Sviluppo e docente del Master, discuterà con gli ospiti su come le strategie di Agenda 2030 possano diventare fattori di sviluppo economico e sociale.

L’avvio ufficiale del monitoraggio degli Obiettivi Comuni per lo Sviluppo Sostenibile nel 2016 ha indicato al mondo la strada da percorrere nell’arco dei prossimi 15 anni. I Paesi si sono impegnati a raggiungere entro il 2030 ‘Obiettivi comuni’ che riguardano tutti i livelli istituzionali e tutti gli individui: nessuno ne è escluso, né deve essere lasciato indietro lungo il cammino della sostenibilità ambientale e sociale.

La governance responsabile della sostenibilità è un tema centrale e da subito le regioni italiane, assieme alle città, alle imprese e ai cittadini sono chiamate ad essere protagoniste della scena italiana. Forti dell’esperienza del Master Interregionale sull’Innovazione di policy (Università di Padova), abbiamo disegnato un percorso di concreta innovazione che nasce dal confronto, un esempio di come un incubatore di esperienze innovative possa fornire spunti di riflessione, modelli di azione e strumenti innovativi per una governance responsabile della sostenibilità.

Il confronto sulle strategie regionali per Agenda 2030 e sulla governance responsabile delle policy può contribuire a creare sinergie e mix tra i diversi driver della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Partecipano, inoltre, al dibattito docenti e studenti del Master, amministratori e operatori della p.a., imprese pubbliche e private, associazioni di comuni, di cittadini e professionisti della comunicazione pubblica.

Per ascoltare l'audio integrale dell'evento cliccare QUI

 

[...riduci]
Come esercitare più impatto sulla sostenibilità attraverso una governance responsabile? Un confronto tra le visioni, le roadmap e le strategie delle Agende dello sviluppo sostenibile delle regioni italiane. Alessandro Garofalo, esperto di Innovazione - ex Presidente di Trentino Sviluppo e docente del Master, discuterà con gli ospiti su come le strategie di Agenda 2030 p [...leggi tutto]

A cura di

Programma dei lavori

Introduce

Righettini
Maria Stella Righettini Direttore PISIA - Università degli Studi di Padova Biografia

Docente di Governance e Valutazione delle politiche pubbliche e dei servizi, presso il Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e studi internazionali dell’Università di Padova. Ha insegnato nell’Università di Messina e di Urbino. Componente Osservatorio della Ricerca Università di Padova. Componente Commissione Presidio Qualità Ricerca di Ateneo. Componente OIV Consiglio Regionale Veneto. Componente Nucleo di valutazione del Comune di Padova. Direttore scientifico e ideatrice del Master Interregionale di II Livello – PISIA – Innovazione, progettazione e valutazione delle politiche e dei servizi, presso Università degli Studi di Padova presso il Dipartimento di Scienze Politiche, giuridiche e Studi Internazionali. Coordinatrice e ideatrice del "Laboratorio in Comune" per il monitoraggio e la valutazione dell'Impatto delle politiche e dei servizi in collaborazione con Il Comune di Padova. Coordinatrice e ideatrice della International Summer School “Institutions and policy change”, organizzata da IPPA e Dipartimento SPGI (UNIPD) che quest’anno avrà come tema - Democratic governance, policy innovation and learning, (8-13 luglio). Coordinatrice e ideatrice del “Corso per Policy Advisor”, per il personale dirigente e non dirigente del Consiglio Regionale Veneto (2017-18). Componente del College della International Public Policy Association (IPPA) – Associazione internazionale di Studiosi di Politiche pubbliche. Coordinatrice del Panel - Politiche pubbliche e Pubblica amministrazione - della Società Italiana di Scienze Politiche (Sisp). Componente di numerosi Istituti di Ricerca Nazionali e associazioni accademiche. Componente dell’Osservatorio per le politiche pubbliche della Regione Veneto, già Componente dell’Osservatorio per la cultura Regione Marche. Coordinatrice e responsabile di numerose ricerche comparate su politiche di regolazione e innovazione nel settore delle TLC, sulla governance delle politiche e delle p.a., leadership amministrativa, su efficacia dei controlli, valutazione dell’efficacia e valore prodotto dalle politiche. Autrice di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali; autrice, tra gli altri, di numerosi bilanci sociali integrati per la misurazione del valore prodotto in contesti multilivello nel settore socio-sanitario e della cultura (Bilancio sociale dello Spettacolo dal vivo (Regione Marche); Bilancio sociale della Cultura (Regione Marche), Bilancio sociale dell’Associazione Giovani Artisti Italiani (GAI), Circuito nazionale a cui aderiscono comuni, province e Regione Piemonte.

Chiudi

Coordina

Garofalo
Alessandro Garofalo Esperto Innovazione - PISIA

Intervengono

Bramezza
Ilaria Bramezza Segretario Generale - Regione Veneto
Superti
Pierattilio Superti Vicario del Segretario Generale e Direttore dell'Area Programmazione e Relazioni Esterne - Regione Lombardia Biografia

Laureato in filosofia, è il Segretario Generale di Anci Lombardia dal 2007.
Dirige e rappresenta l'Associazione; coordina il lavoro dei Dipartimenti tematici e collabora con la rivista “Strategie Amministrative”.
Formatore e relatore in molti convegni, negli anni ha curato diverse pubblicazioni in merito agli Enti locali: “L’organizzazione e il governo del Comune. Note per l’Amministratore locale”; “Il federalismo fiscale. Un vademecum per l’Amministratore locale”; “Linee guida per la prevenzione della corruzione”; e ha collaborato alla realizzazione dell’e-book “La città della bambine e dei bambini”.

Chiudi

Vatta
Stellio Vatta Coordinatore del gruppo di lavoro Interdirezionale “Strategia Regionale Sviluppo Sostenibile - SRSS - Regione Friuli Venezia Giulia
Tei
David Tei
Orlando
Andrea Orlando Capo di Gabinetto Presidenza Regione - Regione Emilia Romagna

Chiusura dei lavori

Ghezzi
Paolo Ghezzi Direttore Generale - Infocamere Biografia
Paolo Ghezzi, 55 anni, Toscano di Piombino, coniugato e con due figli, è da settembre 2014 Direttore Generale di Infocamere, società di informatica delle Camere di Commercio italiane.
Laurea in Scienze dell'Informazione conseguita a Pisa, nel 1989 entra in Cerved Spa come esperto di reti di telecomunicazioni e partecipa all'importante progetto di collegamento, attraverso una rete ad alta velocità, di tutte le Camere di Commercio d'Italia.
Nel 1995 passa in InfoCamere Scpa quando viene istituito il Registro Imprese telematico, la banca dati di interesse nazionale che rappresenta un caso di eccellenza unico in Europa.
All'interno di InfoCamere ha ricoperto negli anni diversi incarichi, fino a quello di Vice Direttore Generale dal 2008 al 2014.
Attualmente è impegnato con tutto il management in una grande sfida, quella di portare InfoCamere ad assumere un ruolo sempre più rilevante nella digitalizzazione e modernizzazione del Paese, sostenendo e affiancando il Sistema camerale sui temi della semplificazione del rapporto tra PA e Imprese.

Chiudi

Cipriani
Luca Cipriani al seminario: "REGIONS4FUTURE 2030" - FORUM PA 2019
Luca Cipriani Responsabile P.O. Sviluppo di sistemi finalizzati alla condivisione e accesso dell'informazione - Regione Toscana Biografia Vedi atti

Laureato in scienze statistiche ed attuariali, dopo aver maturato esperienze in società private lavoro dal 2002 in Regione Toscana e sono attualmente responsabile dei sistemi finalizzati alla condivisione e all'accesso dell'informazione, nell'ambito del sistema informativo regionale di supporto delle decisioni.
Mi occupo in particolare di analisi dati e gestione di progetti in ambito data warehouse, anche con riferimento alle metodiche ed agli strumenti per la gestione, l'elaborazione e l'analisi di big data.
Rivesto incarichi di docenza interni sui temi del data warehouse e dei relativi strumenti di interrogazione e analisi, nonché nell'ambito della comunicazione efficace di dati numerici e statistici.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_16__cipriani.pdf

Chiudi

Torna alla home