Torna a Eventi FPA

partner

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Il Ministero dell'Ambiente è stato istituito nel 1986.

Le principali linee direttrici che il Ministero perseguirà nei prossimi anni sono relative a: sostenere e attuare gli accordi internazionali ed europei sullo sviluppo sostenibile; rafforzare i programmi in materia di clima e di energia, con particolare attenzione alla mobilità sostenibile e al risparmio energetico; incrementare la salvaguardia della biodiversità e del capitale naturale; potenziare il contrasto al dissesto idrogeologico e migliorare la tutela delle risorse idriche; intensificare la sicurezza del territorio e le attività di bonifica e risanamento dei siti inquinati; incrementare l'efficacia delle autorizzazioni e valutazioni ambientali; migliorare la gestione dei rifiuti e promuovere l'economia circolare; prevenire le procedure di infrazione e rafforzare la partecipazione sistematica alle politiche dell'Unione Europea; ripensare lo stesso Ministero come esempio di sostenibilità socio-ambientale.

Tra le attività del Ministero rientrano il coordinamento della normativa ambientale, la partecipazione a iniziative internazionali in materia di tutela dell'ambiente e l'attuazione delle politiche europee in materia ambientale.

Il Ministero collabora con le amministrazioni regionali e locali e si avvale della collaborazione del Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo delle Capitanerie di Porto, dei reparti del Corpo della Guardia di Finanza e dei reparti delle forze di Polizia.


E' partner di

martedì, 14 Maggio 2019

09:30
11:00

L’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile e il percorso di costruzione delle Strategie regionali e provinciali[ws.37]

L’Italia ha aderito nel 2015 all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il programma d’azione per le persone, il pianeta, la prosperità, la pace e la partnership, sottoscritto dai governi dei 193 Paesi Membri dell’ONU. Ha, inoltre, approvato nel 2017 la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile come principale strumento di coordinamento dell’Agen [...segue]

martedì, 14 Maggio 2019

11:00
13:00

Strategie e strumenti per la mobilità nella città del futuro[ws.35]

Il seminario sarà incentrato sulla mobilità sostenibile nelle città con approfondimenti sui veicoli elettrici, la sharing mobility, la ciclabilità, i Piani Urbani di Mobilità Sostenibile. Interverranno al riguardo qualificati rappresentanti di Enti Locali, di enti di ricerca e stakeholders.   LE ISCRIZIONI A QUESTO EVENTO SONO CHIUSE PERCHE’ [...segue]

martedì, 14 Maggio 2019

15:00
16:00

L'Articolo 20 dell'allegato al DPCM "ProteggItalia" (Piano Nazionale per la Mitigazione del Rischio Idrogeologico, il Ripristino e la Tutela della Risorsa Ambientale) - Sistema Tecnologico Nazionale di Gestione della Informazione Geografica e Ambientale[ws.127]

Il seminario descriverà quanto riportato nel testo attuale dell'Articolo 20 del DPCM ProteggItalia in fase di perfezionamento, esponendo e spiegando in termini tecnici ed operativi le risorse disponibili e le possibilità di rapida integrazione delle stesse nel contesto delle funzionalità dei servizi on line ed off line del Geoportale Nazionale rivolte alle PA di ogni li [...segue]

martedì, 14 Maggio 2019

16:00
17:00

Prevenire i rifiuti alimentari per dimezzare lo spreco: l’impegno del Ministero dell’Ambiente[ws.36]

La FAO stima che circa 1/3 della produzione alimentare globale viene persa o sprecata lungo il tragitto che compie dal campo alla tavola. Uno degli “Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile” approvati dalle Nazioni Unite nel 2015 mira a dimezzare lo spreco alimentare entro il 2030. L’esigenza di intervenire in modo tempestivo trova motivazioni etiche, ma anche socio-economiche e [...segue]

mercoledì, 15 Maggio 2019

10:00
11:45

CReIAMO PA e Mettiamoci in RIGA – I progetti del Ministero dell’Ambiente per migliorare la capacità istituzionale e la governance in campo ambientale[ws.126]

I progetti del Ministero dell’Ambiente Creiamo PA e Mettiamoci in RIGA, finanziati dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, hanno, rispettivamente, l’obiettivo di rafforzare la capacità istituzionale e amministrativa delle amministrazioni pubbliche e di altri soggetti con competenze ambientali e di migliorare la governance multilivello dei programmi di in [...segue]

mercoledì, 15 Maggio 2019

11:45
12:45

Tutela e fruizione turistica nelle aree protette: la Carta Europea per il Turismo sostenibile[ws.31]

Il turismo è un settore economico strategico per l’economia del nostro Paese, ma è essenziale che sia pianificato e gestito secondo principi di sostenibilità per evitare impatti ambientali e cambiamenti negativi nelle dinamiche sociali. Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare contribuisce a promuovere il turismo sostenibile attrav [...segue]

mercoledì, 15 Maggio 2019

15:00
16:00

Il nuovo paradigma della tracciabilità: il dato ambientale quale strumento di sviluppo del comparto legato alla gestione dei rifiuti[ws.33]

Il decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, convertito con modificazioni dalla legge 11 febbraio 2018, n. 12, ha soppresso il sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo 188-ter del Codice ambientale. L’obiettivo del nuovo sistema è passare dalla tracciabilità delle movimentazioni dei rifiuti alla tracciabilità dei dati ambientali, in [...segue]

mercoledì, 15 Maggio 2019

16:00
17:00

Riserve MAB UNESCO: la sostenibilità motore di sviluppo[ws.32]

Il Programma MAB Man and the Biosphere è stato avviato dall’UNESCO negli anni ‘70 allo scopo di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e ridurre la perdita di biodiversità. Attraverso il Programma MAB si è inteso sviluppare un sistema volto a far emergere la particolarità dei territori, riconosciuti e classificati come Riserve della Biosfera quali [...segue]

giovedì, 16 Maggio 2019

09:30
11:00

La salvaguardia dell’ambiente costiero e la lotta all’inquinamento marino[ws.56]

TUTELA FONDALI MARINI Verrà presentata l’attività svolta dai Nuclei Subacquei della Guardia Costiera in difesa dell'ambiente e della fauna marina. CON TESTIMONIANZA SPECIALISTA SUBACQUEO DELLA GUARDIA COSTIERA   MONITORAGGIO AMBIENTALE AEREO Saranno illustrati i moderni sistemi di telerilevamento in dotazione alla componente aerea del Corpo, impiegat [...segue]

giovedì, 16 Maggio 2019

11:00
13:00

L’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) nella progettazione di interventi di efficientamento energetico degli edifici pubblici[ws.34]

La PA interessata alla ristrutturazione di un edificio è chiamata a dare attuazione ad una serie di adempimenti normativi finalizzati, tra le altre cose, a garantire il miglioramento della performance energetico/ambientale del sistema edificio-impianti, l’utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili e la riduzione delle emissioni di gas serra, in attuazione di quanto previsto [...segue]

giovedì, 16 Maggio 2019

15:00
16:00

Iniziative e prospettive per la lotta all’inquinamento marino e ai rifiuti prodotti dalle navi[ws.38]

Con il termine di rifiuti marini (marine litter) si definisce qualsiasi materiale solido persistente prodotto dalle attività umane che si svolgono sia a terra che in mare, e che si accumula nell’ambiente marino. I rifiuti arrivano in mare in misura principale (diversi studi effettuati parlano di una misura pari all’80%) da fonti terrestri (errata gestione dei rifiuti urba [...segue]

Torna alla lista dei Partner