Torna a Eventi FPA

partner

P.C.M. Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie

Il Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie, riorganizzato, ai sensi del Decreto del Ministro per gli affari Regionali e le autonomie 1.9.2016, è la struttura di supporto che opera nell’area funzionale dei rapporti del Governo con il sistema delle autonomie, di cui il Presidente del Consiglio dei Ministri, ovvero l’Autorità politica delegata (Ministro o Sottosegretario) si avvalgono per l’esercizio delle funzioni previste D. L.gs 30.07.1999, n. 303, nonché dal DPCM 1.10.2012, come modificato dal DPCM 7.6.2016, e dalle altre disposizioni di legge o di regolamento. Assicura, altresì, le funzioni di segreteria della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano e, nell’esercizio di tali funzioni, opera alle dipendenze funzionali secondo gli indirizzi del presidente della Conferenza (D. L.gs 28.08.1987, n. 281. Il Capo del Dipartimento cura l'organizzazione e il funzionamento della struttura e risponde della sua attività e dei risultati raggiunti in relazione agli atti di indirizzo politico e agli obiettivi strategici fissati dal Ministro. Il Capo Dipartimento fornisce il necessario supporto al Ministro nell’esercizio di funzioni concernenti i rapporti con gli organi dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa, con le organizzazioni internazionali, con i Paesi europei ed extraeuropei in materia di rapporti con il sistema delle autonomie e nelle altre materie oggetto della delega di funzioni. Il Dipartimento si articola in quattro Uffici che nel complesso trattano le seguenti materie: politiche urbane e della montagna, modernizzazione istituzionale e attività internazionale delle autonomie regionali e locali, autonomie speciali, l’esame di legittimità costituzionale della legislazione delle Regioni e delle Province autonome, coordinamento delle attività della segreteria della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, affari giuridici, autonomie locali, minoranze linguistiche e la comunicazione.


E' partner di

martedì, 14 Maggio 2019

16:30
17:30

Minoranze linguistiche storiche: quale tutela a 20 anni dall’approvazione della legge 482/99[ws.79]

L'evento, a cura del Dipartimento, avrà luogo presso lo spazio seminariale dello stand PCM. Il Programma è in via di definizione. Sono trascorsi quasi venti anni dalla promulgazione della legge 482/99 che, come è noto, detta disposizioni per la tutela delle minoranze linguistiche storiche presenti sul territorio italiano. In questo lungo periodo il Dipartimento per gli [...segue]

mercoledì, 15 Maggio 2019

11:45
13:30

Dai dati ad un’informazione di valore. ReOPEN SPL: reti di collaborazione per la governance di acqua, rifiuti e trasporti[co.30]

Lo svolgimento delle funzioni pianificatorie e programmatorie di Regioni ed Enti locali trova forti limiti nella carenza dei dati sulla base dei quali operare le scelte di policy e pianificazione. Analogamente, anche qualora i dati fossero disponibili, la complessità di determinate variabili, giuridiche, economiche e tecniche, limita la fruibilità delle informazioni, riducendo il [...segue]

giovedì, 16 Maggio 2019

14:00
16:00

ITALIAE: aggregare, cooperare, associare. Strategie di sviluppo del governo locale[ws.12]

Il Progetto ITALIAE, finanziato nell'ambito del PON Governance capacità istituzionale 2014-2020,  in questi mesi ha già avviato alcune attività di confronto ed interazione con gli stakeholder e i destinatari delle attività progettuali, gli ‘Stati Generali della Montagna’ e i ‘Meeting di ITALIAE’ ne sono alcuni esempi. Il workshop [...segue]

Torna alla lista dei Partner