Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Verso uno Smart Working maturo: appunti di un viaggio in VeLA [ co.17 ]

Evento conclusivo del Progetto VeLA – Veloce, Leggero, Agile: lo Smart Working per la PA

Iscriviti a questo evento

Nove Enti partner, una buona pratica e un kit di riuso a disposizione delle PA che vorranno implementare un modello di smart working. Il progetto VeLA – Veloce, Leggero, Agile: lo Smart Working per la PA è finanziato dal PON GOV 2014-2020 nell’ambito del primo bando di Open Community PA.

Il progetto è un laboratorio in evoluzione, un’occasione di approfondimento del tema dello smart working, delle criticità e delle opportunità con cui le Amministrazioni pubbliche nell’attuale fase di sperimentazione si stanno confrontando. Per oltre un anno gli Enti partner hanno lavorato sui temi organizzativi, amministrativi e procedurali, ma si sono anche aperte al confronto sull’accompagnamento agli smart worker e all’empowerment della dirigenza, alla comunicazione ai cittadini e alla misurazione e valutazione della performance e della produttiva del lavoratore, agli spazi come leva del cambiamento e al ruolo abilitante delle tecnologie.

Questo appuntamento rappresenta il convegno finale di questa esperienza di lavoro insieme, che non si conclude con il progetto, ma che vede le amministrazioni impegnate in una roadmap di implementazione e soprattutto in un’azione di sensibilizzazione e di trasferimento ad altre Amministrazioni.

La presentazione del kit di riuso e dei risultati del progetto sarà alternata a pitch di esperti su alcuni temi aperti su cui VeLA vuole puntare l’attenzione e rilanciare il dibattito futuro in materia di smart working.

Il convegno sarà l’occasione per analizzare oltre ai risultati del progetto, alcuni focus tematici connessi allo smart working, dal service design all’attrattività dei talenti fino al futuro possibili delle modalità di lavoro agile.


A cura di

Programma dei lavori

Introduce e Modera

Stagno
Giovanna Stagno Responsabile RAF (Ricerca, Advisory e Formazione) - FPA Biografia

Esperta in comunicazione pubblica e istituzionale, per FPA si occupa del Project Management di progetti di comunicazione integrata, formazione e advisory della PA sui temi dell’Open Government, Open Data, Partecipazione, ecc… Tra i più recenti il Progetto [email protected] per il Comune di Palermo, il Progetto Open Data Lazio della Regione Lazio, la Campagna di comunicazione istituzionale per il Censimento dell’Industria e dei Servizi di ISTAT, il Progetto S.P.E.SLab per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Progetto “MiglioraPA. La customer satisfaction per la qualità dei servizi pubblici” della Funzione Pubblica. 

Chiudi

Sessione 1

VeLA, lo Smart Working per la PA: il futuro del lavoro, oggi

Donini
Raffaele Donini Assessore ai trasporti, reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale - Regione Emilia Romagna Biografia

Assessore ai trasporti, reti infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale.

E’ nato a Bazzano, in provincia di Bologna, nel 1969. Diplomato, è giornalista free lance. Nel 1995 viene eletto sindaco di Monteveglio, incarico che manterrà per i successivi dieci anni (riconfermato nel 1999). Presiede la prima Unione dei Comuni della regione, che riunisce le sei amministrazioni della Valle del Samoggia. Consigliere provinciale dal 2005, rieletto nel 2009, nell’attuale mandato ha ricoperto la carica di presidente del Gruppo Pd fino alla sua elezione a segretario del Partito democratico di Bologna.

Chiudi

Il Progetto VeLA: un laboratorio di sperimentazione continua per la produzione di un kit di riuso

Sparaco
Stefania Sparaco Trasformazione organizzativa e digitale - Staff Direzione Generale - Regione Emilia-Romagna

Le voci delle PA coinvolte

Barbieri
Anna Barbieri Dirigente e Responsabile del Settore Programmazione e Gestione Risorse - Città Metropolitana di Bologna
Bacci
Alessandro Bacci Direttore della Direzione Affari Istituzionali, Personale e Sistemi Informativi - Regione Lazio Biografia

Alessandro Bacci nasce a Milano il 24 agosto 1968 , si è laureato in giurisprudenza presso la L.U.I.S.S. di Roma e successivamente ha conseguito presso la Corte di Appello di Roma l’abilitazione  all’esercizio della professione di avvocato.

Nel 1996 assume  servizio in qualità di funzionario di cancelleria presso il Ministero di Grazia e Giustizia – con compiti di responsabile dell’Ufficio del personale della Pretura di Roma.

 Nel 1999 risulta vincitore del Secondo Corso-concorso di formazione dirigenziale presso la S.S.P.A. con lo svolgimento dello stage di sei mesi presso la Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Funzione Pubblica.

Nel 2002 assume servizio presso il Ministero dell’economia e delle finanze in qualità di dirigente responsabile dell’Ufficio del trattamento giuridico del personale centrale  e periferico nell’ ambito del Dipartimento dell’ amministrazione generale, del personale e dei servizi del tesoro.

Nel 2015 gli viene conferito un nuovo incarico dirigenziale presso il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato – I.G.O.P. in qualità di responsabile dell’Ufficio IX.

E’ stato componente, in rappresentanza del Ministero dell’economia e delle finanze, del Consiglio di indirizzo e vigilanza (C.I.V.) dell’ INPDAP  e ha ricoperto l’incarico di Presidente della Commissione istituzionale  Organizzazione e Informatica, nonché Vice Presidente del Comitato di gestione del Fondo di Garanzia per i mediatori di assicurazione e riassicurazione presso la CONSAP Spa.

E’ stato componente  del Nucleo di esperti per la certificazione dei costi contrattuali del personale non dirigenziale del CNIPA, nonché componente dell’Unità di missione istituita dal Ministero dell’Interno a seguito della soppressione dell’ Albo dei segretari comunali e provinciali (AGES).

Ha svolto numerosi incarichi di docente nell’ambito di corsi organizzati dalla S.S.P.A., dalla S.S.E.F., e da altri enti e organismi, ricolti al personale pubblico.

Attualmente è Direttore della Direzione Regionale Risorse Umane e Sistemi Informativi della Regione Lazio.

Chiudi

Papili
Stefania Papili Responsabile Servizio ICT Regionale - Regione Emilia-Romagna Biografia

Laureata in Giurisprudenza. Dopo aver maturato esperienze presso alcuni Enti Locali del territorio bolognese ha lavorato come dirigente per quasi due decenni nel settore dell’Organizzazione Personale e Sviluppo delle Risorse Umane della Regione Emilia Romagna. Dal 2016 è Responsabile, nello stesso Ente, del Servizio ICT Regionale ed è impegnata in progetti in cui la tecnologia costituisce fattore abilitante e sostegno ai processi di cambiamento e trasformazione dell’Amministrazione.

Chiudi

Borgo
Idelfo Borgo Direttore Ict e Agenda Digitale - Regione Veneto Biografia
Laureato in statistica, attualmente Responsabile del Sistema Informativo dell'ULSS 16 di Padova, collabora con la propria direzione 16 per la definizione di strategie organizzative relativamente ad utilizzi innovativi delle tecnologie per lo sviluppo dei processi informativi e di business.Nell'ambito del progetto Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Veneto è coordinatore del Gruppo di Lavoro Sicurezza.

Chiudi

Montalto
Giuseppe Montalto Segretariato Generale - Regione Piemonte
Bonzagni
Mariagrazia Bonzagni Capo Area Personale e Organizzazione e Programmazione, Controlli e Statistica - Comune di Bologna Biografia

Mariagrazia Bonzagni è direttore dell'Area Personale e Organizzazione e dell’Area Programmazione Controlli e Statistica del Comune di Bologna, ente che ha circa 4300 dipendenti.

Si è laureata in scienze politiche a Bologna e subito dopo la laurea, con due borse di studio del CNR, ha approfondito in particolare i temi del lavoro e dello stress lavorativo nelle organizzazioni complesse.

Dopo una esperienza di oltre 10 anni in una delle più grandi aziende pubbliche di servizi alla persona (ASP) dell'Emilia-Romagna nella quale ha ricoperto diversi ruoli, tra cui quello di Direttore Generale, è approdata al Comune di Bologna. All'interno dell'amministrazione comunale è stata per circa 2 anni a capo del Dipartimento Servizi alle famiglie, con la responsabilità della filiera dei servizi sociali, educativi e scolastici e delle politiche abitative. Dalla fine del 2011 è responsabile delle politiche del personale, sia della amministrazione, gestione e delle relazioni sindacali, sia della formazione e della innovazione organizzativa.

Dall’agosto 2017 è anche responsabile della struttura organizzativa che si occupa della pianificazione strategica, della programmazione e dell’ufficio di statistica. Ha una particolare propensione per le tematiche dello sviluppo organizzativo e del change management e pensa che l'engagement delle persone sia l'unica possibilità per il successo delle organizzazioni e, soprattutto, sia la strada obbligata per un cambiamento nelle pubbliche amministrazioni

 

Chiudi

Sessione 2

Cittadini e Innovazione dei servizi. Quali vantaggi dello Smart Working

Ferrari
Giuseppe Ferrari Direttore, Direzione Organizzazione - Città di Torino
Zambito Marsala
Elisa Maria Cristina Zambito Marsala Responsabile Pianificazione dell’Innovazione - Banca Intesa San Paolo

Sessione 3

Smart Working come fattore di attratività dei nuovi talenti. Potenzialità e limiti nella PA

Corso
Mariano Corso Responsabile Scientifico, Osservatorio Smart Working - Politecnico di Milano Biografia

Direttore Scientifico di P4I - Partners4Innovation e del Gruppo Digital360, è Professore Ordinario di “Leadership and Innovation” presso il Politecnico di Milano. Co-fondatore e membro del comitato scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano è responsabile Scientifico di numerosi Osservatori tra cui Agenda Digitale, Innovazione Digitale in Sanità, Smart Working, Cloud e HR Innovation Practice. Ha coordinato importanti progetti di ricerca e advisory per imprese e Pubbliche Amministrazioni nell’ambito dell’innovazione digitale, dello Smart Working e del Change Management.
E' autore o coautore di numerose pubblicazioni di cui oltre 140 a livello internazionale

Chiudi

Maternini
Lorenzo Maternini Vice President Global Sales di Talent Garden e Country Manager Italy Biografia

Classe 1984. Laureato in Technology-Enhanced Communication for Cultural Heritage presso l’Università della Svizzera Italiana, inizia la sua carriera lavorativa nel 2008 al Guggenheim di New York come consulente new media per lo sviluppo di programmi digitali per l’educazione. Nel 2011, dopo un’esperienza nel team Hoc Lab del Politecnico di Milano e l’avvio di un’agenzia di comunicazione digitale, diventa co-fondatore del primo Talent Garden d’Italia a Brescia. Attualmente, oltre alla sua attività in Talent Garden, Lorenzo Maternini collabora come docente nel corso “Gestione di contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali” della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ed è membro dell’Aspen Institute nel programma Junior fellow.

Chiudi

Sessione 4

Verso l'evoluzione dello Smart Working. Quali opportunità per il settore pubblico?

Madini
Emanuele Madini Associate Partner e Smart Working Evangelist - P4I – Partners4Innovation Biografia

Associate Partner e Smart Working Evangelist di P4I – Partners4Innovation. Ha sviluppato esperienza e metodologie per guidare le organizzazioni pubbliche e private nell’HR Digital Transformation e nell’introduzione ed implementazione di modelli di Smart Working, People Engagement e Result Driven Management.

Chiudi

Chiusura dei lavori

Appunti per il prossimo viaggio in VeLA

Frieri
Francesco Raphael Frieri Direttore Generale, Risorse Europa Innovazione Istituzioni - Regione Emilia-Romagna Biografia

Attualmente sono Direttore Generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna dal marzo del 2016. Sono responsabile della gestione delle risorse umane e finanziarie, della logistica, del patrimonio, degli approvvigionamenti, dell’organizzazione, del coordinamento delle politiche europee, della valutazione delle stesse, della cooperazione territoriale negoziata ed internazionale, dello sviluppo dell’ ICT, della statistica,della comunicazione interna e dell’attuazione delle politiche di riordino istituzionale per la Regione. Nell’ambito di queste attività, supporto l’azione amministrativa dell’Emilia-Romagna presso la Conferenza delle Regioni e la sede di Bruxelles, nonché in tutte le sedi istituzionali ove sia necessario. Assieme ai colleghi predispongo le attività di controllo e sviluppo delle società strumentali della Regione stessa. 

 

Nei sette anni precedenti, ho svolto il ruolo di Direttore Generale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (Ravenna) una delle realtà associative più grande e più strutturata d’Italia. Unione di Comuni che ha raggiunto importanti risultati in termini di integrazione e coesione intercomunale, trasferendo buona parte delle funzioni svolte originariamente dai nove Comuni, sviluppando, nel contempo, un profondo processo di change management che ha generato importanti margini di efficienza per più di centomila abitanti garantendo la presenza e la qualità dei servizi presso ogni comunità di cittadini associata. 

 

Contemporaneamente al ruolo di Direttore Generale sono stato docente e formatore per prestigiose università e centri di ricerca italiani. Ho collaborato con altre amministrazioni regionali, con numerosi enti locali, con Anci e Legautonomie. Ho avuto l’opportunità di partecipare a think thank di più Ministeri nello sviluppo di modelli di performance per le pubbliche amministrazioni e di programmazione delle risorse finanziarie. 

 

Ho pubblicato numerosi articoli e saggi su riviste specialistiche e quotidiani economici nelle materie di competenza, assieme a due colleghi ho scritto un manuale sulle Unioni di Comuni edito da Maggioli nel 2012. 

 

Sono componente del direttivo di Andigel (Associazione Nazionale dei Direttori Generali). 

 

Nei primi anni della mia esperienza professionale mi sono specializzato in finanza locale, in particolar modo mentre rivestivo la carica di Assessore al Bilancio e alla Partecipazione del Comune di Modena. In quel ruolo ho partecipato a numerosi convegni e attività di formazione in materia di finanza locale. Nei secondi anni 2000 ho assunto il responsabile nazionale per la Finanza Locale per la Lega delle Autonomie Locali. 

 

Mi sono appassionato anche di partecipazione alle politiche pubbliche. Ho avuto modo di confrontare l'impostazione degli studi classici dell'Europa continentale da cui provenivo, con le teorie più innovative del Consensus Building di matrice anglo-sassone sperimentandole, e di conoscere di persona le esperienze più significative di Bilancio Partecipativo a Porto Alegre (BR) nei primi anni 2000. Su tali argomenti ho scritto, sperimentato e argomentato. 

 

Ho conseguito un Executive Master in Business Administration presso Bologna Business School, sono laureato in Scienze Politiche all'Università di Bologna, indirizzo economico-amministrativo, ho scritto la mia tesi in Scienza delle Finanze. 

 

Vivo a Modena con la mia compagna e i miei due figli, sono appassionato di musica e arte classica. Sono nato a Urbino, cui resto legato e dove torno spesso.

 

@F_R_Frieri 

Chiudi

Torna alla home