Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria [ co.03 ]

Sala: Sala 1

Iscriviti a questo evento

In Italia nell’ultimo decennio si sono alternate le riforme sulla valutazione delle performance e la p.a. oggi deve necessariamente riflettere e capire quali soluzioni applicare ai limiti sin ora riscontrati. In più, un recente DDL del Ministro Bongiorno, prevede un nuovo sistema nazionale di valutazione delle performance e semplificazioni dei processi.

La modernizzazione della p.a. non deve essere indirizzata necessariamente a nuove riscritture di norme, ma a favorire la sintesi: condividere un percorso capace di valorizzare le attività già pensate (e parzialmente realizzate) ed individuare il metodo migliore per “come” fare le cose in modo chiaro e possibilmente semplice.

Valutare le performance, organizzativa ed individuale, non significa semplice osservanza di procedure, ma capacità di produrre cambiamento in avanti per tutti, superando anche la cooptazione, tutta italica, che ha da tempo dimostrato nei fatti come in generale siamo più amici e parenti che cittadini responsabili.

Le riforme hanno permesso di fare passi in avanti, ma per non vanificare il lavoro svolto occorre fare sintesi come punto di partenza, in un percorso nuovo di semplificazione e accompagnamento.

Programma dei lavori

Chairperson

Urbani
Giovanni Urbani Evaluator & Public Administration Manager Biografia

Giovanni Urbani, manager pubblico e valutatore mantovano, è esperto di competitività del sistema produttivo ed infrastrutturale, organizzazione e valutazione nella PA.

Già “Segretario Nazionale” dell’Associazione Italiana di Valutazione (AIV) e “coordinatore nazionale dei valutatori delle performance pubbliche”, collabora da decenni con diversi atenei.

Dopo essere stato iscritto al Registro Nazionale dei Valutatori Professionisti (CESP), oggi lo è nell’Elenco Nazionale degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) nella fascia massima prevista dal Dipartimento della Funzione Pubblica (F3).

E’ membro dell’Associazione Nuova Etica Pubblica e collabora con l’agenzia nazionale per l’amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Nel 2008 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Recentemente, il 27 dicembre 2017, gli è stata conferita l’Onorificenza di Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. Ha scritto vari saggi per volumi collettanei e articoli su riviste specializzate ed è editorialista di alcuni quotidiani economici nazionali. È autore di Zitomir (E.I.L., Milano, 1983), di Dalla vecchia alla nuova globalizzazione (FrancoAngeli, Milano, 2002), di Un territorio meraviglioso (Mondadori, Milano, 2004), di Sviluppo, insieme (FrancoAngeli, Milano, 2007), di Valutare la sicurezza delle imprese (FrancoAngeli, Milano, 2008) e di Valutare le pubbliche amministrazioni: tra organizzazione ed individuo (Franco Angeli, Milano, 2010). E’ portatore sano di cultura della valutazione nel settore pubblico.

Chiudi

Intervengono

De Giorgi
Marco De Giorgi Direttore, Ufficio per la Valutazione della Performance - Dipartimento Funzione Pubblica Biografia

45 anni, di origini pugliesi, dal 2004 è Consigliere di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Attualmente è Direttore generale dell’Ufficio per la valutazione della performance del Dipartimento della funzione pubblica. Dal 2008 al 2012 è stato incaricato, con decreto del Presidente della Repubblica, di svolgere le funzioni di Segretario Generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Sul piano della formazione, dopo essersi laureatosi con lode in Giurisprudenza, indirizzo giuridico-economico, presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca, sempre con lode, in Organizzazione e Funzionamento della Pubblica. Amministrazione presso l’Università La Sapienza di Roma con il coordinamento del prof. Sabino Cassese. E' autore di vari articoli di Diritto pubblico e Organizzazione amministrativa su riviste giuridiche specializzate e svolge attività accademica e di ricerca in materia di Diritto amministrativo presso le Facoltà di Giurisprudenza delle università LUISS e LUMSA di Roma (corso di Innovazione delle organizzazioni amministrative).

Chiudi

Deidda Gagliardo
Enrico Deidda Gagliardo ProRettore - Università di Ferrara Biografia

·         Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Delegato “al Bilancio, alla Semplificazione organizzativa e alla Valorizzazione delle risorse umane” dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Professore Ordinario di Economia Aziendale (Cattedre di Programmazione e Controllo delle Pubbliche Amministrazioni, di Economia e Bilancio delle Pubbliche Amministrazioni, di Analisi Economico-Finanziaria di Bilancio) presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Ideatore e Direttore del Master Universitario “PERF.ET” di I e II livello, sul Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle altre pubbliche amministrazioni, www.masterperfet.it

·         Componente della Commissione Tecnica per la Performance, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, istituita con Decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 4 del DPR 105/2016.

·         Partecipazione al Tavolo tecnico presso il Dipartimento della Funzione Pubblica per la predisposizione della legislazione sulla “misurazione e valutazione delle performance pubbliche”.

·         Partecipazione al Tavolo tecnico presso l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) per la predisposizione del Piano Nazionale Anticorruzione 2016, con particolare riferimento ai piccoli comuni e alle città metropolitane.

·         Socio ordinario di associazioni accademiche (AIDEA, SIDREA, SISR) e componente del Collegio dei Revisori della SISR.

 

Principali attività di ricerca sulle pubbliche amministrazioni: Coordinatore o componente di numerosi gruppi di ricerca sui seguenti ambiti: creazione e misurazione del valore pubblico (Ideatore di un originale sistema scientifico di misurazione multidimensionale del valore pubblico creato/consumato dalle PA); sistemi di programmazione, management e governance, controllo, valutazione e comunicazione sociale delle performance; costruzione dei bilanci; analisi dei bilanci delle PA di diversi settori; armonizzazione contabile, accountability e trasparenza, revisione dei bilanci pubblici; prevenzione e monitoraggio della corruzione; integrazione degli strumenti e dei processi di prevenzione della corruzione e di promozione della trasparenza con quelli di programmazione, controllo, valutazione ed accountability delle performance; controlli interni rafforzati; costituzione e potenziamento di forme associative locali (unioni di comuni, fusioni di comuni).

Principali ambiti di pubblicazione sulle pubbliche amministrazioni: Autore di numerose pubblicazioni, sia nazionali che internazionali, sui temi della contabilità e del bilancio, dell’analisi di bilancio e dell’armonizzazione contabile dei bilanci pubblici, sui sistemi di programmazione, management e governance, controllo, valutazione delle performance delle Pubbliche Amministrazioni, e sulla “creazione e misurazione del Valore Pubblico”. Reviewer per diverse riviste accademiche e professionali accreditate AIDEA. Componente di Editorial Board.

 

 

Chiudi

Verbaro
Francesco Verbaro Presidente - Forma.Temp Biografia

Nato nel 1969. Conseguito la laurea in Scienze Politiche presso l' Università degli Studi di Messina. Cultore della materia in economia e sociologia del lavoro. Funzionario presso la Camera di Commercio di Bologna dal 1995. Nel 2000, a seguito dello svolgimento del I° Corso Concorso di formazione dirigenziale, inizia la sua attività come Dirigente dell’Ufficio formazione presso il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2001 al 2003, ricopre la carica di Vice Capo di Gabinetto del Ministro per la Funzione Pubblica. Nel giugno del 2002 assume l’incarico di Direttore generale dell’Ufficio per il personale delle pubbliche amministrazioni. Nel 2008 quando viene nominato Segretario Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Già presidente dell’OIV della CRI e della Regione Lazio. Dal gennaio 2011 svolge l’attività di docenza in materia di diritto del lavoro, organici, organizzazione degli enti locali, personale presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Presidente dell’Organismo indipendente di valutazione del Comune di Roma dal 2011. Dal 2013 è in aspettativa dal settore pubblico per lavorare nel settore privato. Nel 2013 viene nominato Presidente dell’Ente bilaterale Formatemp e dal 2014 è il General advisor dell’ Associazione degli enti Previdenziali Privati (AdEPP) svolgendo attività di consulenza per fondi pensioni e pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato delle pubbliche amministrazioni ai sensi della Legge 196/2009.

Articolista del Sole 24ore e autore di saggi in materia di diritto del lavoro e organizzazione nel settore pubblico.

Chiudi

Dibattito

Fiorentino
Mario Fiorentino Direttore Generale MC - Ministero dello Sviluppo Economico Biografia

Mario Fiorentino  è  Direttore Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico.

E' stato ex Direttore monocratico dell’OIV del MISE (anni 2015 - 2016) ed ex Componente del Comitato dei garanti della Dirigenza istituito presso la Funzione Pubblica (anni 2012 - 2015).

Chiudi

Melloni
Erica Melloni Presidente - Associazione Italiana di Valutazione Biografia

Laureata in Scienze Politiche a Firenze, successivamente ha conseguito il Master in Management delle politiche di sviluppo e coesione al Politecnico di Milano e il Ph.D. in Istituzioni, Amministrazioni e Politiche Regionali (IAPR) presso l'Università di Pavia.

Dirige l’Area Politiche Amministrative e Istituzionali dell'Istituto per la Ricerca Sociale (IRS), dove si occupa di valutazione delle politiche di sviluppo e coesione, di qualità e performance della pubblica amministrazione, di governance e percorsi partecipativi, in ambito sia italiano sia europeo.

E' componente dell’OIV del MEF ed in precedenza dell’OIV della Camera di Commercio Metropolitana di Milano-Monza Brianza-Lodi.

Dal 2017 è Presidente dell’Associazione Italiana di Valutazione.

Chiudi

Chiusura dei lavori

Torna alla home