Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 11:00 a 13:30

La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09 [ co.03 ]

In Italia nell’ultimo decennio si sono alternate le riforme sulla valutazione delle performance e la p.a. oggi deve necessariamente riflettere e capire quali soluzioni applicare ai limiti sin ora riscontrati. Proprio in questi giorni è in via di approvazione il disegno di legge delega del Ministro Bongiorno che rivede ulteriormente la disciplina - prevedendo un nuovo sistema nazionale di valutazione delle performance e semplificazioni dei processi, ma l’impianto di fondo è rimasto sostanzialmente lo stesso.

La modernizzazione della p.a. deve favorire la sintesi: condividere un percorso capace di valorizzare le attività già pensate (e parzialmente realizzate) ed individuare il metodo migliore per “come” fare le cose in modo chiaro e possibilmente semplice. Valutare le performance, organizzativa ed individuale, non significa semplice osservanza di procedure, ma capacità di produrre cambiamento in avanti per tutti.

L’occasione sembra quindi giusta per tracciare insieme un bilancio degli effetti prodotti dal ciclo della performance sul funzionamento della nostra p.a., cercando di metterne in risalto i “risultati” più significativi raggiunti ed evidenziare le “sfide” ancora aperte. Le riforme hanno permesso di fare passi in avanti, ma per non vanificare il lavoro svolto occorre fare sintesi come punto di partenza, in un percorso nuovo di semplificazione e accompagnamento.

 

[...riduci]
In Italia nell’ultimo decennio si sono alternate le riforme sulla valutazione delle performance e la p.a. oggi deve necessariamente riflettere e capire quali soluzioni applicare ai limiti sin ora riscontrati. Proprio in questi giorni è in via di approvazione il disegno di legge delega del Ministro Bongiorno che rivede ulteriormente la disciplina - prevedendo un nuovo sistema nazion [...leggi tutto]

Programma dei lavori

Chairperson

Urbani
Giovanni Urbani al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Giovanni Urbani Evaluator & Public Administration Manager Biografia Vedi atti

Giovanni Urbani, manager pubblico e valutatore mantovano, è esperto di competitività del sistema produttivo ed infrastrutturale, organizzazione e valutazione nella PA.

Già “Segretario Nazionale” dell’Associazione Italiana di Valutazione (AIV) e “coordinatore nazionale dei valutatori delle performance pubbliche”, collabora da decenni con diversi atenei.

Dopo essere stato iscritto al Registro Nazionale dei Valutatori Professionisti (CESP), oggi lo è nell’Elenco Nazionale degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) nella fascia massima prevista dal Dipartimento della Funzione Pubblica (F3).

E’ membro dell’Associazione Nuova Etica Pubblica e collabora con l’agenzia nazionale per l’amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Nel 2008 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Recentemente, il 27 dicembre 2017, gli è stata conferita l’Onorificenza di Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. Ha scritto vari saggi per volumi collettanei e articoli su riviste specializzate ed è editorialista di alcuni quotidiani economici nazionali. È autore di Zitomir (E.I.L., Milano, 1983), di Dalla vecchia alla nuova globalizzazione (FrancoAngeli, Milano, 2002), di Un territorio meraviglioso (Mondadori, Milano, 2004), di Sviluppo, insieme (FrancoAngeli, Milano, 2007), di Valutare la sicurezza delle imprese (FrancoAngeli, Milano, 2008) e di Valutare le pubbliche amministrazioni: tra organizzazione ed individuo (Franco Angeli, Milano, 2010). E’ portatore sano di cultura della valutazione nel settore pubblico.

Chiudi

Intervengono

Deidda Gagliardo
Enrico Deidda Gagliardo al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Enrico Deidda Gagliardo ProRettore Università di Ferrara, Componente della Commissione Tecnica per la Performance Biografia Vedi atti

· ProRettore Vicario dell’Università degli Studi di Ferrara.

· Delegato “al Bilancio, alla Semplificazione organizzativa e alla Valorizzazione delle risorse umane” dell’Università degli Studi di Ferrara.

· Professore Ordinario in Economia Aziendale (Cattedre di “Performance, Anticorruzione e Valore Pubblico” dall’AA 2019-2020, di “Programmazione e Controllo delle PA” e di “Analisi Economico Finanziaria di Bilancio”) presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Ferrara.

· Ideatore, organizzatore e Direttore Scientifico del Master Universitario “PERF.ET”, sul Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle altre pubbliche amministrazioni (VIII edizione), www.masterperfet.it.

· Direttore Scientifico del Master Inter-universitario in Public Management & Innovation, per la formazione della figura del Public Value Manager, Università di Bologna e BBS (Bologna Business School), Università di Ferrara, Università di Modena e Reggio Emilia (I edizione), https://www.bbs.unibo.it/hp/master-executive/public-management-and-innovation/.

· Componente della Commissione Tecnica per la Performance, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, istituita con Decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 4 del DPR 105/2016 – BIENNIO Febbraio 2019 – Febbraio 2021.

· Componente della Commissione Tecnica per la Performance, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, istituita con Decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 4 del DPR 105/2016 – BIENNIO Novembre 2016 – Novembre 2018.

· Socio ordinario di associazioni accademiche (AIDEA, SIDREA, SISR) e componente del Collegio dei Revisori della SISR.

· Autore di ricerche e pubblicazioni, nazionali ed internazionali, su temi quali: public performance management and measurement, integrated public risk management, anti-corruption, transparency, public value, public management and innovation, public governance models, e-government, business process reengineering and digital transformation, accounting information system, accounting history, cost management, management control, financial and economic analysis, accountability, startup.

· Dottorato di Ricerca 1999-2001 (XIV ciclo) presso l’Università degli Studi di Brescia, con una tesi su “La creazione di valore pubblico negli enti locali”.

Chiudi

Ruggiero
Gianpiero Ruggiero al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Gianpiero Ruggiero Presidente - OIV INRiM Biografia Vedi atti

Laureato in Economia all’Università Cattolica di Milano, successivamente consegue il Master in Ingegneria dell’Impresa all’Università di Roma Tor Vergata. Dal 2011 al 2017 ha diretto la Struttura Tecnica Permanente del CNR, durante i quali ha realizzato due indagini sul benessere organizzativo, ha implementato il sistema di valutazione degli ambiti comportamentali tramite la metodologia “feedback 360”, ha curato lo svolgimento di due edizioni del “Premio per l’Innovazione” con il patrocinio del Dipartimento della Funzione Pubblica, ha implementato il Progetto “S.I.GE.O.” (Sistema Informatico di Gestione degli Obiettivi) al quale FORUM PA ha conferito un riconoscimento nell’ambito della PA senza carta relativo al Bando “10x10 – 100 Progetti per cambiare la PA”. È attualmente Presidente dell’OIV dell’INRiM e in precedenza componente dell’OIV del Consiglio Nazionale delle Ricerche. È curatore editoriale del volume “Prospettive di Performance Management in un Ente Pubblico di Ricerca”.

Chiudi

Dibattito

Fiorentino
Mario Fiorentino al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Mario Fiorentino Direttore Generale MC - Ministero dello Sviluppo Economico Biografia Vedi atti

Mario Fiorentino è Direttore Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico. E’ attualmente Direttore monocratico dell’OIV – ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane;

E' stato Direttore monocratico dell’OIV del MISE (anni 2015 - 2016) ed è ex Componente del Comitato dei garanti della Dirigenza istituito presso la Funzione Pubblica (anni 2012 - 2015).

Chiudi

Atti di questo intervento

05_co_03_fiorentino_mario.mp3

Chiudi

Melloni
Erica Melloni al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Erica Melloni Presidente - Associazione Italiana di Valutazione Biografia Vedi atti

Laureata in Scienze Politiche a Firenze, successivamente ha conseguito il Master in Management delle politiche di sviluppo e coesione al Politecnico di Milano e il Ph.D. in Istituzioni, Amministrazioni e Politiche Regionali (IAPR) presso l'Università di Pavia.

Dirige l’Area Politiche Amministrative e Istituzionali dell'Istituto per la Ricerca Sociale (IRS), dove si occupa di valutazione delle politiche di sviluppo e coesione, di qualità e performance della pubblica amministrazione, di governance e percorsi partecipativi, in ambito sia italiano sia europeo.

E' componente dell’OIV del MEF ed in precedenza dell’OIV della Camera di Commercio Metropolitana di Milano-Monza Brianza-Lodi.

Dal 2017 è Presidente dell’Associazione Italiana di Valutazione.

Chiudi

Atti di questo intervento

06_co_03_melloni_erica.mp3

Chiudi

De Giorgi
Marco De Giorgi al convegno: "La valutazione delle performance della P.A.: la sintesi necessaria a 10 anni dal D.Lgs. 150/09" - FORUM PA 2019
Marco De Giorgi Direttore generale, Ufficio per la Valutazione della Performance - Dipartimento Funzione Pubblica Biografia Vedi atti

45 anni, di origini pugliesi, dal 2004 è Consigliere di ruolo della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Attualmente è Direttore generale dell’Ufficio per la valutazione della performance del Dipartimento della funzione pubblica. Dal 2008 al 2012 è stato incaricato, con decreto del Presidente della Repubblica, di svolgere le funzioni di Segretario Generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Sul piano della formazione, dopo essersi laureatosi con lode in Giurisprudenza, indirizzo giuridico-economico, presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma, ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca, sempre con lode, in Organizzazione e Funzionamento della Pubblica. Amministrazione presso l’Università La Sapienza di Roma con il coordinamento del prof. Sabino Cassese. E' autore di vari articoli di Diritto pubblico e Organizzazione amministrativa su riviste giuridiche specializzate e svolge attività accademica e di ricerca in materia di Diritto amministrativo presso le Facoltà di Giurisprudenza delle università LUISS e LUMSA di Roma (corso di Innovazione delle organizzazioni amministrative).

Chiudi

Atti di questo intervento

03_co_03_de_giorgi_marco.mp3

Chiudi

Torna alla home