Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 11:30 a 12:20

La formazione per i neoassunti docenti: un modello trasferibile anche in altri settori della PA, già sperimentato su oltre 150.000 insegnanti italiani [ ws.152 ]

L’impianto del modello di formazione per i neoassunti docenti in anno di prova, è stato profondamente revisionato in Italia a partire dall’anno scolastico 2014/2015 con la C.M. 6768 del 27/2/2015 ed è in continua evoluzione e sperimentazione. Il seminario mira ad evidenziare le fasi del modello formativo e le diverse implementazioni territoriali, anche sulla base dei risultati e dei monitoraggi realizzati dal MIUR in collaborazione con INDIRE.

[...riduci]
L’impianto del modello di formazione per i neoassunti docenti in anno di prova, è stato profondamente revisionato in Italia a partire dall’anno scolastico 2014/2015 con la C.M. 6768 del 27/2/2015 ed è in continua evoluzione e sperimentazione. Il seminario mira ad evidenziare le fasi del modello formativo e le diverse implementazioni territoriali, anche sulla base dei r [...leggi tutto]

A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

D'Amico
Davide D'Amico Dirigente Ufficio VI (Formazione del personale scolastico, formazione dei dirigenti scolastici e accreditamento enti) - Direzione Generale per il personale scolastico - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Biografia

Si è  laureato in Ingegneria elettronica presso l’Università di “Tor Vergata” nel 1999 dove ha conseguito nel 2003 anche il titolo di Dottore di ricerca e nel 2004 il Master in Ingegneria per le pubbliche amministrazioni.  Dal 2001 entra alla Presidenza del Consiglio dei Ministri  come vincitore di concorso pubblico, e viene assegnato al Dipartimento della Funzione pubblica. Si occupa da subito di temi legati all’ICT ed in particolare a quelli di e-government. Ha avuto modo di approfondire  aspetti legati all’impatto delle nuove tecnologie sulle amministrazioni pubbliche, alle metodologie di project management, ai metodi per la reingegnerizzazione dei processi, ai sistemi di gestione della conoscenza e a strumenti di supporto decisionale. E’ stato coordinatore di numerosi progetti ICT, e  per tre anni consecutivi, professore a contratto presso l’ Università di Roma Tor Vergata del corso di “architetture dei calcolatori” e del corso di “progettazione e gestione siti web”.  Consigliere dell'Avvocatura dello Stato per 4 anni, sui temi dell'ICT, ho contribuito anche  alla pianificazione strategica. E’ stato  l'autore della Bussola della Trasparenza dei siti web delle PA (www.magellanopa.it/bussola) e del progetto Perlapa.gov.it.  
Oggi è dirigente di II fascia  a seguito di concorso pubblico e lavora al Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca dove coordina, presso la Direzione generale per il personale scolastico, l’Ufficio per la formazione del personale della scuola, dei dirigenti scolastici e accreditamento enti ed ha anche la reggenza dell’Ufficio dirigenti scolastici. E’ stato l’autore del progetto sofia.istruzione.it per l’incontro tra domanda ed offerta di formazione, e sta contribuendo al miglioramento del sistema della formazione e dello sviluppo professionale dei docenti.

Chiudi

Pettenati
Maria Chiara Pettenati Dirigente di Ricerca e Responsabile per Indire del Progetto Neoassunti e del Progetto Monitoraggio del Piano Nazionale Formazione Docenti 2016/19 - Indire Biografia

Maria Chiara Pettenati dal 2014 è Dirigente di Ricerca presso INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa), ente pubblico di ricerca a cui principale missione è sostenere l'evoluzione del sistema educativo italiano attraverso la formazione di insegnanti, il miglioramento e l’innovazione. Ha un Master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità presso l’Università di Tor Vergata (2019), un Dottorato di Ricerca in Telematica e Società dell'Informazione (2000) e laurea in Ingegneria Elettronica (1996) presso l'Università di Firenze. Tra il 2011 e il 2013 è stata Program Manager presso la ICON Foundation (International Center of Computational Neurophotonics), fondazione di ricerca senza scopo di lucro, partecipata da LENS, IBM e l'Università di Firenze.  I suoi interessi di ricerca riguardano modelli e criteri di qualità per la formazione degli insegnanti in ingresso e in servizio. Dal 2014 è referente dell'azione "Neoassunti" (neoassunti.indire.it) e dal 2018 dell'azione di Monitoraggio del Piano Nazionale di Formazione Docenti 2016/19 affidate dal MIUR ad Indire.  È membro del Gruppo di Lavoro di ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) sul Goal 4 (Istruzione di Qualità). Sostiene la diffusione della cultura dell'educazione allo sviluppo sostenibile attraverso la ricerca e la formazione degli insegnanti.

 

Chiudi

Torna alla home