Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 12:20 a 12:50

La Banca dati di indicatori territoriali per le politiche di sviluppo (BDPS) [ ws.103 ]

La Banca dati di indicatori territoriali per le politiche di sviluppo è uno dei prodotti del Progetto “Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020”, finanziato dal PON “Governance e Capacità istituzionale 2014-2020” (Convenzione Istat-Autorità di gestione).

L’obiettivo principale della Banca dati è quello di fornire strumenti decisionali ai policy maker, attraverso la diffusione di dati e indicatori territoriali aggiornati, per osservare i risultati via via raggiunti dalle policy nei territori, e supportando eventuali riprogrammazioni delle risorse. Accanto a questo obiettivo principale c’è quello, più generale, di promuovere un dibattito pubblico informato e di diffondere la cultura della statistica territoriale. La Banca dati contiene oltre 300 indicatori, in serie storica e disponibili a livello regionale e sub regionale. Gli indicatori sono consultabili per aree tematiche e per gli ambiti di riferimento delle politiche di sviluppo: gli 11 Obiettivi tematici dell’Accordo di partenariato 2014-2020, le 10 Priorità del Quadro strategico nazionale 2007-2013 e i 6 Assi del Quadro comunitario di sostegno 2000-2006.

Gli utenti della banca dati sono principalmente i policy maker, ma di fatto essa è utilizzata correntemente anche da ricercatori e studiosi del territorio, giornalisti, cittadini.

[...riduci]
La Banca dati di indicatori territoriali per le politiche di sviluppo è uno dei prodotti del Progetto “Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020”, finanziato dal PON “Governance e Capacità istituzionale 2014-2020” (Convenzione Istat-Autorità di gestione). L’obiettivo principale della Banca dati [...leggi tutto]

A cura di

Programma dei lavori

Interviene

De Iaco
Luigi De Iaco Ricercatore - ISTAT Biografia

Consegue la laurea con lode in Economia e commercio, il dottorato di ricerca in Economia politica e il Master di II livello in Economia e finanza presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”.

Dal 2001 è ricercatore presso l’Istat, dove coordina progetti che hanno l’obiettivo di fornire strumenti ai policy maker per prendere decisioni, attraverso la produzione di informazioni statistiche territoriali per le politiche di sviluppo e coesione e la costruzione di modelli di simulazione per l’ammissibilità e la ripartizione delle risorse finanziarie alle regioni dei Paesi membri per il bilancio dell’Unione europea. Attualmente è responsabile scientifico del Progetto: “Informazione statistica territoriale e settoriale per le politiche di coesione 2014-2020”.

Collabora con alcune Università italiane, principalmente con la Federico II, dove è stato cultore della materia e professore a contratto in Economia politica per molti anni.

Chiudi

Torna alla home