Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 16:00 a 17:45

Una corretta comunicazione social per la trasparenza totale [ ws.94 ]

Due recenti casi pongono domande stringenti sulle “regole d’uso”: COME si risponde agli utenti? COSA si può/deve postare?

Le pubbliche amministrazioni italiane stanno facendo grandi sforzi per migliorare il dialogo con il cittadino, anche grazie a strumenti potenti come i social media e le chat. Stiamo assistendo ad un’evoluzione della comunicazione pubblica che si collega al tragitto, finora piuttosto accidentato ma comunque fondamentale, della Trasparenza totale (“FOIA italiano”). Tuttavia gestire una comunicazione digitale, interattiva e in tempo reale, è un processo molto delicato che espone l’amministrazione ad una serie di criticità. Le recenti discussioni suscitate dalla gestione di alcuni account istituzionali – in particolare, Inps e Polizia di Stato - ci invitano ad un’attenta riflessione su quali debbano essere le coordinate entro cui l’azione social pubblica debba muoversi, e di quanto siano necessari in questo ambito le attività di formazione e il confronto di esperienze

. È indispensabile infatti che le istituzioni scelgano di non improvvisare, affidandosi a professionisti del giornalismo social e dotandosi di regole chiare e trasparenti (Social media policy), nella prospettiva di una ridefinizione normativa della comunicazione pubblica digitale e trasparente.

 

Per ascoltare l'audio integrale dell'evento cliccare QUI

[...riduci]
Le pubbliche amministrazioni italiane stanno facendo grandi sforzi per migliorare il dialogo con il cittadino, anche grazie a strumenti potenti come i social media e le chat. Stiamo assistendo ad un’evoluzione della comunicazione pubblica che si collega al tragitto, finora piuttosto accidentato ma comunque fondamentale, della Trasparenza totale (“FOIA italiano”). Tuttavia gest [...leggi tutto]

A cura di

Programma dei lavori

Modera e coordina

Talamo
Sergio Talamo al seminario: "Una corretta comunicazione social per la trasparenza totale" - FORUM PA 2019
Sergio Talamo Direttore Comunicazione, Editoria, Trasparenza e Relazioni Esterne - Formez PA Biografia Vedi atti

Giornalista e docente in comunicazione, giornalismo pubblico e trasparenza, è Direttore Comunicazione Editoria Trasparenza e Relazioni Esterne, e responsabile Privacy, di Formez PA, ente fondato nel 1963, in house a Ministero per la Semplificazione e la PA - Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nato a Taranto nel 1963 e residente a Roma, laureato in Giurisprudenza con lode alla Sapienza di Roma (relatore Sabino Cassese), con Perfezionamento in Scienze Amministrative, è giornalista professionista dal 1993 con menzione di merito. Scrive su Sole 24 Ore – “Quotidiano degli enti locali e della PA” e “PA24”, e sul Corriere del Mezzogiorno (Corriere della Sera). Ha pubblicato nel marzo 2019 il Dossier “Trasparenza totale: partenza lenta ma grandi orizzonti”, Sole 24 Ore. In passato, insieme a diversi saggi sulla comunicazione, “Lo Stato aperto al pubblico” (Il Sole 24 Ore, 2014), volume scritto con Marco Barbieri sul tema della Trasparenza Comunicativa nella P.A. italiana.

Dal 1992 svolge attività di docenza in comunicazione, trasparenza e giornalismo presso università, Scuola Superiore della PA e master pubblici e privati. Co-fondatore dell'associazione PAsocial e promotore del volume "in progress" "Social media e PA", scaricabile dal sito del Formez, è impegnato nella definizione del nuovo profilo professionale del Giornalista Pubblico, recepito negli ultimi Contratti collettivi dell’impiego pubblico, di un nuovo modello organizzativo e di una nuova normativa della comunicazione pubblica, adatta ai tempi della PA trasparente e digitale: una “legge 151” che sostituisca la 150/2000. Su questi temi collabora con Ordine dei Giornalisti e FNSI, anche tenendo il corso "Il giornalista pubblico nell'era della trasparenza totale e dei social".

E’ stato responsabile di Linea Amica, rete di contact center di pubblica utilità al servizio del cittadino, responsabile per la Trasparenza e fra i fondatori e direttore di TelePA, la tv web e digitale delle pubbliche amministrazioni. E’ stato relatore in circa 300 fra convegni e seminari. Ha scritto editoriali e commenti per diverse testate, fra cui Il Messaggero, Il Riformista, Nuovo Quotidiano di Puglia. E’ stato condirettore del mensile Mondoperaio e direttore del quotidiano “La Città” di Bari. Ha inoltre pubblicato due volumi di narrativa e un romanzo.

Chiudi

Atti di questo intervento

01_ws94_talamo.pdf

Chiudi

Intervengono

Morcellini
Mario Morcellini Consigliere - AgCom Biografia

Studioso e Docente di comunicazione, giornalismo e reti digitali. 

È Commissario dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni dal 15 marzo 2017, dopo l'elezione da parte del Senato della Repubblica avvenuta il 1° febbraio. Afferisce alla Commissione per le infrastrutture e le reti.

Fino al 20 dicembre 2016 è stato Prorettore alle Comunicazioni Istituzionali di Sapienza Università di Roma, dove ha anche diretto, dal 2010 al 2016, il CoRiS - Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale.  Per due mandati è stato Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione nello stesso Ateneo.

Come Professore Ordinario ha insegnato tra l'altro "Politiche per i Media e la Comunicazione" e "Teoria e Tecniche della Televisione".

Dal giugno 2015 al 13 febbraio 2017 è stato Presidente del "Comitato di Controllo interno, rischi e Corporate Governance" di Auditel. È Portavoce dell'Interconferenza dei Presidi delle Università italiane e dal 2002, subentrando ad Umberto Eco, Presidente della Conferenza Nazionale di Scienze della Comunicazione. È stato editorialista de "Il Messaggero" e, per due mandati, membro del Consiglio Universitario Nazionale.

Ha istituito e diretto il primo Master Universitario in "Sicurezza, Coordinamento Interforze e Cooperazione internazionale" promosso dalla Sapienza e dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia. 

È stato Consigliere della Commissione per le frequenze TV presso l'allora Ministero delle Comunicazioni.  Ha fatto parte del Comitato Minori e del Comitato Processi TV, entrambi presso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. 

Ha realizzato studi e ricerche sul sistema dei media e dell'informazione, sulle audiences, sui consumi culturali e multimediali e, infine, sulla media e digital education. 

Tra le sue pubblicazioni più importanti: "Una cultura per la società dell'informazione", a cura di, Sapienza Università Editrice, Roma 2015; "Comunicazione e media", Egea, Milano 2013; "Neogiornalismo. Tra crisi e Rete, come cambia il sistema dell'informazione", a cura di, Mondadori Università, Milano 2011; "Provaci ancora, scuola. Idee e proposte contro la svalutazione della scuola nel Tecnoevo", Erickson, Gardolo 2007; "Il Mediaevo italiano. Industria culturale, tv e tecnologie tra XX e XXI secolo", a cura di, Carocci, Roma 2005; "Elezioni di tv. Televisione e pubblico nella campagna elettorale del 1994", Costa&Nolan, Genova 1995. Tra gli articoli internazionale ha pubblicato con M. Gavrila, Rai narrates Italy: "Current affairs, television information and changing times", in Journal Of Italiana Cinema & Media Studies, vol. 3, Intellect Ltd., UK, 2014.

Ha inoltre curato "Il Papa dei gesti. Segni e parole di una enciclica mai scritta". Torino, ERI, 2003, un'opera multimediale su Giovanni Paolo II. 

Dirige due riviste scientifiche: "Comunicazionepuntodoc" (Fausto Lupetti, Bologna) e "In Formazione. Rivista di Studi e Ricerche su Giovani, Media e Formazione" (Maggioli, Rimini) e fa parte di numerosi Advisory Board di collane scientifiche e Riviste nazionali e internazionali sui media e la comunicazione.

 

Chiudi

Luciano
Gianluca Luciano Editore - Caffeina Media Biografia

Gianluca Luciano è creatore e amministratore della casa editrice Caffeina Media. Nel 2015 ha fondato la società YoBee specializzata nei servizi digitali agli editori e nella comunicazione social. Nel 2001 ha fondato la casa editrice Stranieri in Italia che pubblica otto periodici e cura dodici portali in altrettante lingue. Nel 2008 ha fondato a Londra la casa editrice My Own Media che pubblica 2 settimanali, un periodico e cinque portali in lingua nel Regno Unito e in Germania, fra cui Abwab, l’unico mensile interamente realizzato e distribuito nei centri per rifugiati in Germania.

Dal 2015 è Segretario Generale dell’associazione per la dignità, il perdono e la riconciliazione “Ara Pacis Initiative”, di cui fanno parte due premi Nobel, impegnata nel mondo in azioni di peace keeping.

Chiudi

Di Costanzo
Francesco Di Costanzo Presidente dell'Associazione PA Social e Direttore cittadiniditwitter.it Biografia

Presidente PA Social - Associazione Nazionale per la nuova comunicazione. Fondatore e direttore di cittadiniditwitter.it. Esperto di comunicazione, social network e autore dei libri "PA Social. Viaggio nell'Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione" (2017. Franco Angeli Editore), “Cittadini di Twitter. La nuova comunicazione nei servizi pubblici locali” (2012, Indiscreto Stefano Olivari Editore), “Comune di Twitter” (Anci Toscana – Polistampa Editore, 2013) e “WhatsApp in città? La nuova frontiera della comunicazione pubblica” (Di Costanzo - Marrucci, 2015, Indiscreto Stefano Olivari Editore). Organizzatore di numerosi convegni, corsi, lezioni e presentazioni sulla nuova comunicazione via web e social network. Fondatore con numerose aziende di trasporto pubblico italiane del network #socialbus, prima rete europea per lo sviluppo della comunicazione social nel settore dei trasporti. Promotore di numerose iniziative e campagne, come #socialcity e #socialutility, per lo sviluppo e la promozione dell’utilizzo di web e social network per l’informazione pubblica e di servizio ai cittadini.

Chiudi

Pira
Francesco Pira Docente - Università degli Studi di Messina Biografia

Francesco Pira, sociologo, è professore di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università degli Studi di Messina, dove è Coordinatore Didattico del Master in “Manager della Comunicazione Pubblica” e di Comunicazione Pubblica e d’Impresa presso lo IUSVE l’Università Salesiana di Venezia e Verona. È visiting professor presso l’Università Re Juan Carlos di Madrid e Docente Erasmus presso l’Università di Wroclaw Polonia. Svolge attività di ricerca nell’ambito della sociologia dei processi culturali e comunicativi. Ha intrapreso una battaglia personale con il bullismo, il cyberbullismo, il sexting, le fake news e la violenza sulle donne. Sulle questi temi ha svolto ricerche e tenuto seminari in Italia e all’Estero per studenti, docenti e genitori. Il quotidiano Avvenire l’ha definito uno dei maggiori analisti italiani del fenomeno Fake News. E’ formatore sulla comunicazione pubblica per importanti Istituzioni nazionali e per Ordini professionali. E’ stato Esperto in progetti PON di istituti scolastici in diverse regioni d’Italia. Saggista e giornalista firma la Rubrica PIRATERIE, dedicata alle nuove tecnologie, nelle pagine culturali del quotidiano “La Sicilia”, la cui raccolta è contenuta nell’omonimo libro edito da Medinova. Columnist del quotidiano statunitense on line La Voce di New York, del primo quotidiano on line Affari Italiani e del magazine Spot and Web, è Direttore Editoriale del giornale on line Scrivo Libero. Scrive per riviste specializzate. E’ componente del Comitato Scientifico dell'Osservatorio Nazionale sulla Comunicazione Digitale di PA Social e Istituto Piepoli ed è Vice Presidente con delega alla Comunicazione dell'Osservatorio Professioni e Imprese 4.0 di Confassociazioni. Nel giugno 2008, per l’attività di ricerca e saggistica e giornalistica, è stato insignito dal Capo dello Stato, on. Giorgio Napolitano, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e ha ricevuto numerosi Premi nazionali e internazionali. Ha pubblicato numerosi saggi e articoli scientifici.

Chiudi

Gigliuto
Livio Gigliuto al seminario: "Una corretta comunicazione social per la trasparenza totale" - FORUM PA 2019
Livio Gigliuto Vicepresidente & Direzione Marketing - Istituto Piepoli Biografia Vedi atti

Livio Gigliuto è Vicepresidente di Istituto Piepoli, di cui è anche responsabile della Direzione Marketing. Sociologo, specializzato in Analisi e progettazione dei processi di sviluppo sociale economico e culturale, è autore di Come promuovere la città. Strategie e azioni efficaci di marketing del territorio, di Di corsa. Of course (insieme a Fabio Pagliara) e di molti saggi su marketing e opinione pubblica.

Commenta risultati di ricerche di opinione pubblica sui principali mezzi di comunicazione nazionali. Direttore dell’Osservatorio Nazionale sulla Comunicazione Digitale, dirige strategia e comunicazione di campagne elettorali ed è consulente di numerose società ed enti pubblici.

Chiudi

Atti di questo intervento

03_ws94_gigliuto.pdf

Chiudi

Marzano
Flavia Marzano Assessora Roma Semplice - Roma Capitale Biografia

(Savona 1954), diplomata a Roma, laureata a Pisa in Scienze dell'Informazione. Da più di 25 anni opera per l'innovazione della Pubblica Amministrazione. Docente in Tecnologie per la pubblica amministrazione presso università di Bologna, Torino, Roma Sapienza e Link Campus University dove ha ideato e dirige il Master Smart Public Administration.

L’attività degli ultimi dieci anni si è svolta principalmente nei seguenti ambiti: Open Government, Smart City, Agenda Digitale, Trasparenza, Partecipazione, Open Source, Open data, Cittadinanza attiva, Divario digitale e di genere. Social network manager, esperta di comunità virtuali, fondatrice e Presidente (dimissionaria a seguito dell’incarico di assessora) di Stati Generali dell'Innovazione, ideatrice e animatrice della rete WISTER (Women for Intelligent and Smart Territories).

Assessora a Roma Semplice si occuperà di rendere più semplice, inclusiva e innovativa la nostra città favorendo la partecipazione e la cittadinanza attiva.

Chiudi

Crudele
Roberta Crudele Comunicatore pubblico - FORMEZ PA Biografia
Lavora nell’Area Comunicazione di Formez PA dove si occupa di comunicazione web e social. Ha curato, con Sergio Talamo e Francesco Di Costanzo, il volume “Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l’uso".

 

Chiudi

Torna alla home