Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

“BE MEF BE SMART” diventa adulto: il nuovo regolamento MEF sul lavoro agile [ ws.40 ]

Dopo un periodo di sperimentazione di quasi due anni, il MEF pubblica il nuovo Regolamento per l’adozione del Lavoro agIle  per le sue Strutture Centrali e Territoriali. Si descriveranno in sintesi le novità apportate, anche alla luce dell’esperienza precedente e del confronto con altri soggetti pubblici e privati che hanno provato questa nuova forma di organizzazione del lavoro, tra entusiasmi e resistenze. Un cammino che è solamente all’inizio, e che necessita di un solido e motivato accompagnamento per avviare il cambiamento culturale ma che apre scenari nuovi e innovativi di organizzazione e di spazi di lavoro.

 

Per ascoltare l'audio integrale dell'evento cliccare QUI

[...riduci]
Dopo un periodo di sperimentazione di quasi due anni, il MEF pubblica il nuovo Regolamento per l’adozione del Lavoro agIle  per le sue Strutture Centrali e Territoriali. Si descriveranno in sintesi le novità apportate, anche alla luce dell’esperienza precedente e del confronto con altri soggetti pubblici e privati che hanno provato questa nuova forma di organizzazione de [...leggi tutto]

A cura di

Programma dei lavori

Introduce

Parrella
Monica Parrella al seminario "“BE MEF BE SMART” diventa adulto: il nuovo regolamento MEF sul lavoro agile" - FORUM PA 2019
Monica Parrella Capo della Direzione del Personale, Dipartimento dell’Amministrazione generale, del personale e dei servizi - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia Vedi atti

Nata a Benevento nel 1971, laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università di Roma La Sapienza (1994), specializzata in studi e ricerche parlamentari presso l’Università di Firenze (1995), avvocato (sessione 1996) e dottore di ricerca in diritto della banca e dei mercati finanziari presso l’Università di Siena (1999), dopo cinque anni di esperienza lavorativa presso la Banca d’Italia è stata assunta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2001, con concorso per esami, in qualità di dirigente di seconda fascia esperta in redazione di testi normativi. Dirigente generale dal 2006, ha ricoperto  l’incarico di dirigente generale coordinatrice dell’Ufficio per  gli interventi in materia di parità e pari opportunità del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2010 è segretario generale dell’Associazione classi dirigenti delle pubbliche amministrazione (AGDP) e nel 2011 ha fondato la Rete Armida (Alte professionalità femminili della pubblica amministrazioni www.rete-armida.it

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_40_01_parrella_monica.mp3

Chiudi

Intervengono

Colaiacomo
Claudia Colaiacomo al seminario "“BE MEF BE SMART” diventa adulto: il nuovo regolamento MEF sul lavoro agile" - FORUM PA 2019
Claudia Colaiacomo Dirigente Ufficio 8 Direzione del Personale Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi del Ministero dell’Economia e delle Finanze - MEF DAG DP Biografia Vedi atti

Laureata in Economia e Commercio presso la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (L.U.I.S.S.) nel 1992, ha successivamente conseguito l’abilitazione alla professione di Dottore Commercialista ed è iscritta al Registro dei Revisori dei Conti dall’anno 1999. A febbraio 2019 ha conseguito il Diploma di Master in “Management delle Amministrazioni Pubbliche (EMMAP)” (Master Universitario II livello) presso la SDA Bocconi.

Dopo la laurea ha iniziato a lavorare nel settore privato nell’ambito della consulenza aziendale e organizzativa. A giugno del 2000, a seguito di superamento del concorso pubblico per Funzionario amministrativo, comincia la carriera nella pubblica amministrazione nel comparto Sanità acquisendo nel 2004 la qualifica di Dirigente a seguito di concorso pubblico.

Nel 2006 è transitata nei ruoli del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) con la qualifica di Dirigente Amministrativo di II fascia. Al MEF ha ricoperto diversi incarichi presso il Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi, dapprima all’interno della Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione (DSII) e successivamente presso la Direzione del Personale (DP). Presso la DSII è stata referente degli applicativi di gestione delle risorse umane, incluso il sistema della formazione e della valutazione ed ha seguito l’implementazione del sistema di controllo di gestione; dal 2013 lavora al servizio della Direzione del Personale, dove ha ricoperto più incarichi dirigenziali occupandosi sia degli aspetti economici relativi alla liquidazione delle competenze accessorie, sia degli aspetti giuridici di gestione e valutazione del personale.

Chiudi

Iudica
Andrea Iudica al seminario "“BE MEF BE SMART” diventa adulto: il nuovo regolamento MEF sul lavoro agile" - FORUM PA 2019
Andrea Iudica Ufficio V della Direzione del Personale, Direzione del Personale del Dipartimento dell’Amministrazione generale, del personale e dei servizi - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia Vedi atti
Nella PA dal 1995, inizia la sua carriera come funzionario del Ministero dei lavori pubblici (ora infrastrutture e trasporti) dapprima presso il Provveditorato OO.PP. per la Liguria, occupandosi di appalti ed espropri, e poi presso la Direzione del Personale dove per 9 anni è responsabile del settore del contenzioso del lavoro, ramo infrastrutture, quindi coordinatore della Segreteria del Direttore Generale del Personale.
Nel 2008 risulta vincitore del IV Corso concorso di formazione dirigenziale presso la SSPA con lo svolgimento dello stage di sei mesi presso il Ministero dell’economia e delle finanze – Gabinetto del Ministro.
Nel 2010 assume servizio in qualità di dirigente del Ministero dell’economia e delle finanze con incarico di studio e di ricerca in staff al Gabinetto del Ministro.
Nel 2013 gli viene conferito l’incarico di dirigente dell’Ufficio I della Direzione dei Servizi del Tesoro del Dipartimento dell’Amministrazione generale, del personale e dei servizi, e quindi la reggenza dell’Ufficio XII.
Nel 2014 gli viene affidato l’ incarico di dirigente dell’Ufficio VII della Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione del DAG. In tale Ufficio è responsabile dei servizi di assistenza, delle attività di comunicazione per il Sistema NoiPA e del Programma Cloudify, di cui cura il Portale di Progetto.
Nel 2017 assume l’incarico attuale presso la Direzione del Personale dove si occupa del trattamento giuridico del personale, con particolare riferimento alle posizioni di stato e alle forme di flessibilità del rapporto di lavoro pubblico.
Laureato in giurisprudenza presso la LUISS – Guido Carli di Roma nel 1992, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato presso la Corte di Appello di Roma.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_40_04_iudica_andrea.mp3

Chiudi

Cavaliere
Donatella Cavaliere al seminario "“BE MEF BE SMART” diventa adulto: il nuovo regolamento MEF sul lavoro agile" - FORUM PA 2019
Donatella Cavaliere Dirigente Ufficio 1 Direzione del Personale Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi del Ministero dell’Economia e delle Finanze - MEF DAG DP Biografia Vedi atti

Nata a Roma nel 1967, laureata con 110/110 in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, dal 1993 al 2010 funzionario del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato si è occupata di ordinamenti del personale. Dal 2010 al 2017 in servizio presso l’Inail ove ha svolto attività di supporto al Direttore generale in particolare su questioni attinenti il trattamento economico e giuridico del personale.

Nel 2017 ha assunto servizio al Ministero dell’economia e delle finanze con incarico di dirigente dell’Ufficio II della Direzione del Personale del Dipartimento dell’Amministrazione generale, del personale e dei servizi occupandosi prevalentemente di supporto giuridico-legale al dirigente generale e di coordinamento degli uffici della Direzione per l'istruttoria delle proposte normative e regolamentari nonché per gli elementi di risposta agli atti di sindacato ispettivo, alle indagini conoscitive della Corte dei conti e ai rilievi degli organi di controllo nonché degli adempimenti connessi al Piano triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza.

Nel 2018 le viene conferito l’incarico attuale di dirigente dell’Ufficio I della Direzione del Personale e si occupa, tra l’altro, di politiche di sviluppo del personale e iniziative volte all'innovazione nell'ambito della gestione delle risorse umane, con particolare riferimento al benessere del personale, all'implementazione di politiche tese a favorire la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro e il ricorso a forme flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa

Chiudi

Torna alla home