Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 13:15 a 15:15

Città metropolitane lavori in corso: dalle visioni ai progetti per la sostenibilità [ tl.06 ]

I Piani strategici metropolitani, l’Agenda urbana e la Carta di Bologna: le Città Metropolitane sono in prima linea per la costruzione del nuovo modello di sviluppo del Paese basato sui principi della sostenibilità. E’ la Città Metropolitana il soggetto deputato a cercare una convergenza nelle politiche economiche, ambientali e sociali locali in ragione dell’inefficacia di interventi territoriali slegati da un progetto di sviluppo al quale si chiede - a un tempo - di rilanciare la competitività e la capacità di attrarre investimenti, di arrestare il consumo insostenibile delle risorse naturali e di rafforzare il tessuto sociale ricucendo disuguaglianze e fenomeni di insicurezza ed esclusione sociale.

Il Piano strategico è lo strumento attraverso il quale ciò avviene. C’è poi un livello strategico orizzontale che chiama le 14 Città Metropolitane alla definizione di una visione comune che porti nell’Agenda nazionale le questioni urbane, nodo centrale per la crescita responsabile del Paese. Il progetto Metropoli Strategiche – promosso da ANCI e finanziato dal Dipartimento per la Funzione Pubblica nell’ambito del PON Governance 2014-2020 – ha l’obiettivo di accompagnare le Città Metropolitane in questo processo rafforzandone le competenze e supportandole nelle azioni di rafforzamento delle reti territoriali e nazionali, nonché nelle sperimentazioni di progetti innovativi a livello territoriale.

A Forum PA 2019 le Città metropolitane presenteranno alcune delle progettualità attraverso le quali le strategie immaginate stanno prendendo forma nelle aree metropolitane riguardo ad alcuni ambiti centrali in tema di sostenibilità ambientale, economica e sociale: mobilità, economia circolare, verde urbano e uso del suolo, qualità dell’aria e dell’acqua, valorizzazione delle risorse turistiche e culturali, periferie e rigenerazione urbana.

 

[...riduci]
I Piani strategici metropolitani, l’Agenda urbana e la Carta di Bologna: le Città Metropolitane sono in prima linea per la costruzione del nuovo modello di sviluppo del Paese basato sui principi della sostenibilità. E’ la Città Metropolitana il soggetto deputato a cercare una convergenza nelle politiche economiche, ambientali e sociali locali in ragione dell&rsq [...leggi tutto]

Programma dei lavori

Intervento di apertura

Testa
Paolo Testa Capo ufficio studi - ANCI Biografia

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Facilitano i lavori

Piersanti
Valentina Piersanti Ricercatrice - ANCI Biografia

Sociologa e facilitatrice, si sta occupando per conto di ANCI e FORUM PA delle attività di ricerca e animazione dell'Osservatorio Nazionale Smart City del quale cura in particolare la gestione del rapporto con le città, l'analisi delle best practice in ambitoo programmazione strategica delle città italiane e europee, la definizione di strumenti per il trasferimento e il confronto tra diversi contesti urbani. Svolge dal 2004 attività di consulenza e formazione sulle metodologie partecipative, le tecniche per la creatività e l’apprendimento per promuovere l’innovazione e lo sviluppo locale. Dal 2001 al 2007 ha lavorato come ricercatrice nel settore innovazione della Fondazione Censis, occupandosi prevalentemente di analizzare i processi innovativi nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese e nelle economie locali. Dal 2008 al 2009 è stata responsabile dell’ufficio progetti dell’Unioncamere Sicilia. E' attualmente consulente di Associazione Nuovo Welfare e Amministratore Unico di Artea Studio Srl, un’azienda che lavora prevalentemente con, e per, organizzazioni del terzo settore, aziende ed enti locali come “consulente di processo” in iniziative di innovazione sociale. Nelle diverse funzioni ricoperte nelle due organizzazioni si occupa prevalentemente delle attività legate alla facilitazione, applica le metodologie partecipative a processi di pianificazione e progettazione, alla comunicazione, alla negoziazione e allo sviluppo di strategie operative.  Tra le organizzazioni con cui ha collaborato: Ass. Sport Link, Forum PA, Istituto Mides, CNR, S3.Studium, Aira srl, Spazio Lavoro, FISH, Italia Lavoro, Parco Scientifico e Tecnologico di Tor Vergata, Provincia di Roma, Comune di Roma, INEA.

Chiudi

Serra
Marco Serra Consulente - ANCI
Pignaris
Chiara Pignaris Consulente - ANCI Biografia

Dal 1995 è membro della Commissione Nazionale Partecipazione dell'INU, recentemente rinominata Commissione Diritti dei cittadini e governance , contribuendo alle attività di ricerca e alle iniziative di promozione della partecipazione pubblica. Nel 2003 ha fondato Cantieri Animati, organizzazione operante nel campo dei processi partecipativi e della comunicazione territoriale che svolge attività di consulenza per enti pubblici, agenzie di formazione e soggetti privati su pianificazione strategica, sviluppo locale, gestione dei conflitti, cantieri partecipati, programmi urbani complessi, piani di comunicazione e coinvolgimento della cittadinanza. Ha collaborato all’organizzazione delle prime due edizioni della Biennale Spazio Pubblico coordinando le sessioni tematiche: Rigenerazione urbana, spazi pubblici e partecipazione; Bambine e bambini, spazio pubblico e partecipazione (BiSP2011); Fruizione e cura degli spazi pubblici nei centri storici; Spazio pubblico, inclusione sociale e diritti di cittadinanza (BiSP2013). Referente nazionale dell’iniziativa Viaggio nei Comuni delle Buone Pratiche per i laboratori locali dei comuni di Firenze e Bologna e organizzatrice della call nazionale “La città che vogliamo”, promossa in collaborazione con il Forum PA in occasione della BiSP 2013.

Chiudi

Calvaresi
Claudio Calvaresi Consulente - ANCI Biografia

Claudio Calvaresi, dottore di ricerca in Urbanistica, senior consultant di Avanzi, docente a contratto di Urban Conflicts Analysis presso il Politecnico di Milano.

È stato direttore del Laboratorio di quartiere di Ponte Lambro a Milano e responsabile dell’area Politiche Urbane dell’IRS.

Ha lavorato come consulente per amministrazioni comunali, provinciali e regionali per la redazione di piani di livello urbano e territoriale. Ha fatto parte del gruppo di esperti per la valutazione ex ante dell’Accordo di Partenariato 2014-20 tra Governo italiano e Commissione Europea sull’Obiettivo Tematico 11 (Governance e capacità istituzionale) e per la priorità trasversale “Sviluppo urbano sostenibile”. Al livello europeo, ha lavorato per il programma Urbact in qualità di valutatore esterno e condotto ricerche per Commissione, Parlamento e BEI.

Svolge attività di ricerca, valutazione e formazione su temi di politiche urbane. È progettista di policy nel campo della rigenerazione urbana in quartieri difficili e dello sviluppo in aree interne. È consulente della Commissione di inchiesta della Camera dei Deputati sulla condizione delle periferie.

Ha scritto saggi e articoli in riviste e volumi su temi di politiche urbane.

Chiudi

Mariotto
Andrea Mariotto Consulente - ANCI
Allulli
Massimo Allulli Area Studi, Ricerche, Banca Dati delle Autonomie Locali - ANCI Biografia

Massimo Allulli è dottore di ricerca in Scienza della Politica presso l'Istituto Italiano di Scienze Umane (Firenze). Svolge attività di ricerca presso la Fondazione Cittalia ANCI Ricerche. Ha svolto attività di docenza nell'ambito del Master in progettazione di processi partecipativi presso l'Istituto Italiano di Scienze Umane, e presso il Dipartimento di City and Regional Planning della Cornell University. È autore di diversi articoli e saggi sui temi delle politiche urbane e della governance locale, con particolare riferimento alla dimensione metropolitana.

Chiudi

Perrone
Camilla Perrone Consulente - ANCI Biografia

Nata a Firenze il 08-06-1970

Ricercatrice in Tecnica e Pianificazione urbanistca (ICAR 20) presso il Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze - Via Micheli 2, 50121 Firenze (055 2756469) 

Delegata Erasmus e mobilità internazione della Scuola di Architettura http://www.architettura.unifi.it/ls-11-mobilita-internazionale.html

Direttore e responsabile delle ricerche del Laboratory of Critical Planning & Design dell’Università di Firenze

Iscritta all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Firenze dal 2009

Laureata presso la Facoltà di Architettura di Firenze il 06 aprile 1998 (110 su 110 e lode)

Chiudi

Tavoli di lavoro

Si lavorerà su sei tavoli tematici, all’interno di ciascun tavolo saranno presentati i progetti strategici delle Città Metropolitane e questi, con l’aiuto dei facilitatori presenti saranno letti in termini di trasferibilità e impatto. I temi dei tavoli: Mobilità, Economia circolare, Verde urbano e uso del suolo, Qualità dell’aria e dell’acqua, Valorizzazione delle risorse turistiche e culturali, Periferie e rigenerazione urbana.

Pinoschi
Il progetto “Acquabella” per la valorizzazione dell’archivio storico del brefotrofio
Maria Cristina Pinoschi Direttore Area Infrastrutture - Città Metropolitana di Milano
Campari
Il progetto "Territori virtuosi” progetto di ristrutturazione energetica di edifici scolastici attraverso l’uso di soluzioni innovative ad alta efficienza energetica
Carlo Adolfo Campari Direttore Settore impianti tecnologici e reti - Città Metropolitana di Milano
Araldo
Piero Araldo Direttore Generale - Città Metropolitana di Genova
Arzà
Cristiana Arzà Responsabile Ufficio Pianificazione strategica - Città Metropolitana di Genova
Mortari
Irene Mortari Dipartimento Territorio, edilizia e viabilità - Città Metropolitana di Torino
Boggio Merlo
Paola Boggio Merlo Dipartimento sviluppo economico - Città Metropolitana di Torino
Bandinu
Pierandrea Bandinu Città Metropolitana di Cagliari
Loddo
Maria Rosa Loddo Città Metropolitana di Cagliari
Ferroni
Lucia Ferroni Responsabile Coordinamento tecnico Piano Strategico Metropolitano - Città Metropolitana di Bologna
Cozzolino
Giuseppe Cozzolino Direttore Generale - Città Metropolitana di Napoli
Vitellio
Ilaria Vitellio consulente - ANCI Biografia

Urban Planner. Si occupa da diversi anni di strumenti di governo del territorio, di politiche urbane e territoriali con particolare attenzione ai temi della costruzione multiattoriale di processi di rigenerazione urbana attraverso la sperimentazione di approcci quali il cultural plannig, community planning 2.0, neogeografia e open data. Ha svolto attività di docenza, consulenza professionale ed è pubblicista di saggi e articoli su riviste nazionali e internazionali. Componente di organi scientifici, collabora alla Biennale dello Spazio Pubblico e a Smart City Exhibition. Ideatore e coordinatore della ricerca Città Open Source che dissemina e ragiona sulle esperienze di innovazione sociale nei rigenerazione dello spazio pubblico attraverso il web 2.0. Ceo di MappiNa - Mappa Alternativa di Napoli, piattaforma di collaborative mapping e crowdsourcing urbano volta a costruire una immagine culturale della città fondandola sull'immaginazione pratica dei suoi abitanti e sulle possibilità di riuso di immobili e spazi abbandonati. 

Chiudi

Rosone
Rosamaria Rosone Città Metropolitana di Palermo
D'Angelo
Giovanna D'Angelo Città Metropolitana di messina
Lingua
Valeria Lingua Università di Firenze
Cardi
Davide Cardi Responsabile del monitoraggio - Città metropolitana di Firenze
Casano
Carmelo Casano Città Metropolitana di Messina
Pascarella
Rosa Pascarella Città Metropolitana di Napoli
Del Vasto
Massimo Del Vasto Città Metropolitana di Napoli
Sbailo
Mariarosaria Sbailo Città Metropolitana di Napoli

Esposizione dei lavori dei tavoli

Chiusura dei lavori

Xilo
Giovanni Xilo Esperto del Dipartimento della Funzione Pubblica Biografia

Esperto di riordino e gestione associata, opera da oltre 20 anni come ricercatore e consulente di sistemi organizzativi complessi quali sono le pubbliche amministrazioni locali e nazionali italiane. Ha curato direttamente processi di analisi e riorganizzazione di pubbliche amministrazioni e gestito squadre di lavoro su numerosi progetti di innovazione amministrativa ed organizzativa di taglio nazionale. In particolar modo si occupa di politiche di miglioramento delle performance della giustizia sia a livello nazionale sia a livello territoriale e di processi di riordino territoriale delle amministrazioni pubbliche locali.

Chiudi

Torna alla home