Torna a Eventi FPA

FORUM PA 2019 (14-16 maggio)

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

La digital transformation della PA raccontata dai suoi protagonisti [ co.25 ]

Noi PA presenta la docu-serie ‘Ogni Santo 23’

Iscriviti a questo evento

Il Piano triennale dell’informatica ha posto NoiPA tra le piattaforme nazionali con un obiettivo ambizioso: diventare il sistema di gestione delle risorse umane di tutta la Pubblica Amministrazione.

Per affrontare questa sfida, il Dipartimento dell’Amministrazione generale del MEF e la Sogei collaborano nel progetto Cloudify NoiPA, un vero progetto di “digital transformation” nel quale si combinano elementi organizzativi e tecnologici (agile, cloud, data lake, blockchain, ecc.), in grado di garantire velocità di esecuzione, flessibilità, scalabilità e sicurezza.

Una troupe è entrata per tre mesi negli uffici della Direzione dei sistemi informativi per realizzare una docu-serie su persone che con fatica, impegno e passione portano avanti il progetto dovendo comunque garantire il pagamento di oltre due milioni di stipendi “Ogni Santo 23”. Uno spaccato su un mondo, quello pubblico, forse per qualcuno sorprendente, che siamo in grado di raccontare oggi che i primi risultati del progetto vedono la luce.

Programma dei lavori

Modera

Nardi
Patrizia Nardi Direttore della Direzione comunicazione istituzionale - Ministero dell'Economia e delle Finanze

Intervengono

Catalano
Renato Catalano Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi - Ministero dell'Economia e delle Finanze Biografia

Dal 6 luglio 2018 è Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Laureato in Giurisprudenza presso l'Università degli studi di Palermo ed abilitato all’esercizio della professione di avvocato, in precedenza, a partire dal 2016, è stato Capo del Dipartimento per i Servizi Strumentali (DSS) della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal 2010 al 2016 è stato Dirigente amministrativo presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, ricoprendo anche l’incarico di Responsabile del settore Coordinamento dei rapporti istituzionali con le PA.

Dal 2003 al 2010 ha svolto l’incarico di Vice Capo Dipartimento del Dipartimento degli Affari Regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ricoprendo, a partire del 2002, diversi altri incarichi dirigenziali presso il medesimo Dipartimento e occupandosi, in particolare, delle istruttorie degli atti relativi al contenzioso stato – regioni nei giudizi di legittimità costituzionale dinanzi alla Corte costituzionale.

Nel 2002 è stato Vice Capo di Gabinetto presso il Dipartimento per l’Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dal 1998 al 2000 è stato responsabile dell’Ufficio Legislativo del Commissariato di Governo dell’Aquila nonché Vice Commissario di Governo della Regione Abruzzo presso il Commissariato di Governo della Presidenza del Consiglio. Ha svolto diverse docenze presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione, l’Università degli Studi di Roma Tre, la Libera Università Guido Carli (LUISS), la Scuola di Formazione e Perfezionamento del Personale Civile e militare del Ministero della Difesa e la Regione Lazio.

Chiudi

Bargellini
Luca Bargellini Responsabile Funzione Innovation & Architecture Governance - Sogei Biografia

Nato a Perugia nel 1962, laureato in Ingegneria Elettronica all’Università di Bologna, ha operato in Sogei nelle strutture tecniche di Information Technology, ricoprendo varie responsabilità in ambiti operativi e progettuali. Ha svolto assessment di sistemi informativi in diversi ambiti della PA, guidando la progettazione di soluzioni complesse nell’ambito di importanti progetti di e-government e svolgendo analisi tecnico/economiche per la proposizione di servizi erogati alla Pubblica Amministrazione.

Attualmente è il Responsabile “Innovation Architecture & Governance” e cura il disegno e la realizzazione di tutte le soluzioni tecnologiche a supporto dei servizi sviluppati da Sogei, indirizzando l’innovazione in termini di governo e soluzioni.

Chiudi

Attias
Luca Attias Commissario Straordinario per l'attuazione dell'Agenda Digitale, Team per la Trasformazione Digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia

Laureato in Ingegneria Elettronica presso “La Sapienza” Università di Roma ha successivamente conseguito il master in Ingegneria dell’Impresa all’Università di Tor Vergata. Dopo la laurea ha lavorato presso la Datamat SpA dove, nell’ambito di commesse legate soprattutto a sistemi real time nel settore avionico e satellitare, ha partecipato per diversi anni a gruppi di lavoro internazionali.  Ha lavorato alla Corte dei Conti come Dirigente Generale della Direzione Generale dei sistemi informativi automatizzati fino a fine ottobre 2018.

Si è impegnato per l’introduzione e lo sviluppo a tutti i livelli di una diffusa “cultura della società dell’informazione” e da diversi anni è diventato un punto di riferimento per una buona parte della Pubblica Amministrazione per le sue modalità di analizzare e comunicare i legami esistenti tra digitale, managerialità e lotta alla corruzione. Ha ottenuto in questi anni un elevato numero di riconoscimenti importanti soprattutto per la capacità di conciliare l’information technology con la managerialità. Le sue interviste e i suoi keynotes apparsi un po’ ovunque sono diventati una specie di “caso” sia per i contenuti altamente innovativi che per il numero di accessi e di commenti.

Chiudi

Piperno
Giovanni Piperno Regista e autore della docu-serie “Ogni Santo 23” Biografia

Regista e documentarista, ha diretto numerosi documentari, presentati nei più importanti Festival di arte cinematografica internazionali. Dopo aver collaborato con Terry Gilliam, Martin Scorsese, Nanni Moretti, Giuseppe Rotunno, Dante Spinotti, Giuseppe Lanci, John Seale, Janusz Kaminski, Roger Deakins, come assistente operatore, ha diretto Un thè sul set (co-diretto con Laura Muscardin) al Festival di Venezia del 1995, Intervista a mia madre in onda in prima serata su RAI 3, Il film di Mario trasmesso anche da ARTE (entrambi assieme ad Agostino Ferrente) e  L’esplosione vincitore del Torino Film Festival 2003 e candidato ai David di Donatello 2004 come miglior film documentario. Il suo film su la famiglia Agnelli, Il pezzo mancante, dopo la partecipazione al Torino Film Festival 2010 è uscito in sala nel 2011. Le cose belle, codiretto con Agostino Ferrente, ha partecipato al Festival di Venezia 2012, ha vinto venticinque premi tra nazionali ed internazionali, ed è uscito nelle sale italiane nell’estate del 2014.

Alla Festa del Cinema di Roma 2015 ha presentato Se avessi le parole e Quasi Eroidue cortometraggi realizzati con i ragazzi del Tor Sapienza Film Lab. Quasi Eroi ha vinto il Nastro d’Argento come miglior corto del 2016. 

Nel 2017 ha realizzato la video installazione L’energia degli italiani, per il padiglione italiano all’Expo sul futuro dell’energia, di Astana (Kazakistan).

Chiudi

Coticoni
Laura Coticoni Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione Biografia

Al MEF dal 1991, è in servizio presso il Program Management Office della Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione, dove segue la programmazione strategica e operativa della Direzione. Partecipa a progetti di innovazione a livello nazionale ed europeo quali ad esempio SUNFISH e Poseidon.

Dal 2016 fa parte del gruppo di progetto Cloudify NoiPA, il programma di trasformazione digitale di NoiPA curando le aree di pianificazione, definizione delle soluzioni di servizio e valorizzazione del patrimonio informativo.

Svolge la carriera informatica, da programmatore ad analista e poi funzionario, nell’ambito di progetti particolarmente complessi che hanno contribuito a realizzare un percorso di semplificazione, dematerializzazione e sviluppo di servizi al cittadino. Tra gli altri, di particolare impatto, il progetto E-cedolino, per l’invio telematico dei cedolini dello stipendio ai dipendenti delle amministrazioni statali e il successivo sviluppo del portale dei servizi ai dipendenti, il progetto Cedolino Unico, per la razionalizzazione dei pagamenti delle retribuzioni fisse e accessorie dei pubblici dipendenti e per il monitoraggio della spesa del personale e il progetto di dematerializzazione dei contratti della scuola in collaborazione con il MIUR.

Chiudi

Conclusioni

Tria
Giovanni Tria Ministro dell'Economia e delle Finanze Biografia

Giovanni Tria, nato il 28 settembre 1948 laureato in Giurisprudenza nel 1971 all'Università di Roma "La Sapienza", Professore ordinario di Economia politica all’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" con oltre 40 anni di esperienza professionale ed accademica come esperto di sviluppo economico, contributo del capitale pubblico alla crescita, ruolo della governance e delle istituzioni nei processi di crescita.

Dal 2017 Preside della Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. 
Già Presidente della SNA – Scuola Nazionale dell’Amministrazione, è stato Co-direttore del Master in Economia dello Sviluppo e Cooperazione Internazionale e Direttore del CEIS - Center for Economics and International Studies dell’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", Membro dell'OECD Innovation Strategy Expert Advisory Group, Vice Chair dell’ICCP - Committee for Information, Computer and Communication Policy e Membro del Consiglio di Amministrazione dell’ILO – International Labour Organization.

Chiudi

Torna alla home